Home Review L’era glaciale : Le avventure di Buck

L’era glaciale : Le avventure di Buck

Torna il furetto piu irreverente in questo Spin off!

di LittlePellizza

Regola numero tre: chi fa le puzze viaggia in fondo al branco

L’era glaciale : Le avventure di Buck

Paese di produzione Usa
Anno 2022
Durata 82min
Rapporto 2, 39:1
Generecarto Cartoni animati
Regia John C. Donkin
Soggetto L’era Glaciale
Sceneggiatura Jim Hect, Ray DeLaurentis, William Shrifin
Produttore esecutivo Chris WedgeCarlos Saldanha
Casa di produzione 20th Century Fox Animation20th Century StudiosBardel Entertainment
Distribuzione in italiano Disney
Fotografia James M. Palumbo
Montaggio Harry Hitner
Musiche Batu Sener
Scenografia Hunter Clancey
Interpreti e personaggi Storyboard
Storyboard Kristin Flower
Art director/Character design Michael Knapp/Peter DeSeve
Animatori Marshall Feels Elliott, Mehran Davoodi

Doppiatori originali

Doppiatori Italiani

L’era glaciale – Le avventure di Buck (The Ice Age Adventures of Buck Wild) è un film d’animazione del 2022 diretto da John C. Donkin: prodotto dalla 20th Century Studios in co-produzione con la Bardel Entertainment e distribuito dalla Walt Disney Pictures. Si tratta di uno spin- off de L’era glaciale.

TRAMA

Crash ed Eddie sono stanchi della loro routine e decidonoandare a vivere da soli, ma sfortunatamente  e grottescamente finiscono per precipitare nel mondo dei perduto dei dinosauri, li incontrano di nuovo Buck  il quale coglie l’occasione per reclutarli nell’aiutare lui e la sua fidanzata, un zoorilla di nome Zee, a sconfiggere un mini triceratopo parlante di nome Orson che vuole dominare il mondo perduto. Nel frattempo Manny, Sid, Diego ed Ellie vanno nel mondo dei dinosauri per recuperare Crash ed Eddie e si ritrovano coinvolti nella battaglia.

AMBIENTAZIONE

Si ritorna nel mondo perduto dei dinosauri ( terzo capitolo della saga)

PERSONAGGI

 

 

BUCK 

Buck (abbreviazione di Buckminster) è un furetto (nella versione originale, nel libro e nel videogioco è una donnola) apparso per la prima volta nel terzo film. Porta una benda sull’occhio destro, perso nella sua battaglia con il Baryonyx albino Rudy. Usa come coltello proprio un dente dello stesso Rudy, avendoglielo rotto dopo aver perso l’occhio. Buck è strampalato e durante il terzo film aiuta il branco di amici a ritrovare Sid. Grazie alla sua conoscenza dei pericoli e delle insidie del mondo sotterraneo salva le loro vite in più di un’occasione. Alla fine del terzo film, sebbene inizialmente stesse per unirsi al branco cambia idea dopo aver scoperto che il suo acerrimo nemico Rudy era ancora vivo. Nella scena finale del film lo si può infatti vedere in groppa a Rudy mentre lo cavalca avendolo ormai addestrato.

CRASH & EDDIE 

Crash e Eddie sono due opossum gemelli, nonché i fratelli adottivi di Ellie, che appaiono per la prima volta nel secondo film della saga.

Sono i membri più infantili e scanzonati del branco: spericolati, vivaci e irresponsabili, si autodefiniscono molto stupidi, sebbene qualche volta sanno essere seri in situazioni critiche. Vivono ogni istante e non si preoccupano assolutamente (o quasi) di una morte inevitabile, rendendo le loro giornate più divertenti con battute di spirito e azioni pericolose (non è infatti raro vederli rischiare la vita o farsi male durante le loro innumerevoli bravate). Tra i loro hobby c’è anche quello di tormentare Sid e Diego.

Essendo degli opossum, hanno le abitudini tipiche di questa specie: sono soliti rimanere appesi per la coda mentre dormono sugli alberi, si nascondono e fingono di essere morti per evitare di essere assaliti dai nemici.

Nutrono una sincera ammirazione nei confronti del furetto Buck, che hanno conosciuto nel terzo film (per poi incontrarlo di nuovo nel quinto film), arrivando a cercare di imitarlo in più di un’occasione.

Crash ha gli occhi azzurri ed è doppiato dall’attore Seann William Scott  e dal doppiatore Vincent Tong (6) in originale e in italiano da Francesco Pezzull.

Eddie ha gli occhi castani e il setto nasale marrone. È doppiato in originale da Josh Pecke Aaron Harris  e in italiano dal cantante britannico Lee Ryan  e AaronHarris 

ZEE

E’ una femmina di Zoorilla che è la fidanzata di Buck, che ha conosciuto prima degli eventi del sesto film. Come il suo fidanzato, è pazza, avventurosa, sarcastica ed eroica. Aiuterà Buck e il branco a sconfiggere Orson e impedirgli di dominare il mondo perduto.

È doppiata in originale dall’attrice Justina Machado.

ORSON

E’ un arrogante e perfido Triceratopo nano con una testa più grande del corpo e la capacità di parlare. È l’antagonista principale del sesto film e uno dei nemici più mortali di Buck, che odia per averlo sconfitto e bandito tempo fa. Recluta un gruppo di raptors e cerca di dominare il mondo perduto ma viene ostacolato dal suo odiato nemico e il branco.È doppiato in originale dal rapper e attore Utkarsh Ambudkar.

MANNY

Manny , soprannominato Manny. È un mammut burbero, scontroso, cinico ed inizialmente malinconico, ma anche di buon cuore e coraggioso. Il suo malanimo è dettato, nel primo film, dal fatto che sua moglie e suo figlio sono stati uccisi da una tribù di uomini in una battuta di caccia, mentre nel secondo capitolo perché crede di essere l’ultimo membro della sua specie. Nel secondo film si innamorerà di un’altra mammut di nome Ellie, con cui avrà una figlia di nome Pesca nel terzo film. Nel quarto film Pesca non è più un cucciolo, ma una goffa adolescente che vuole frequentare gli altri giovani mammut (ritenuti, non a torto, incoscienti dallo stesso Manny) e ciò lo porta a rivelarsi estremamente protettivo nei suoi confronti, a tal punto che la situazione degenera in una lite tra lui e sua figlia, proprio il momento prima che la terra si spacchi, gettandolo in mare e separandolo dalla sua famiglia. Nel quinto film è alle prese con Julian, suo futuro genero e attuale fidanzato di Pesca, che verso la fine accetterà. Nel sesto film, cercherà di riportare a casa Crash ed Eddie dopo che, stanchi della loro vita quotidiana, sono tornati nel mondo dei dinosauri per vivere una vita d’avventura con Buck.È doppiato da Ray Romano nell’edizione originale, mentre in italiano da Leo Gullotta (nei primi tre film e nel sesto film) e Filippo Timi (nel quarto e quinto film).

SID

Il suo nome completo è Sidney. È un megalonice imbranato e chiacchierone, ma anche buono e altruista, membro del branco composto inizialmente da lui, Manny e Diego. Sid non riesce mai a capire quando è il momento per parlare o agire, risultando petulante e fastidioso: per esempio, nel primo film parla in continuazione a Manny; nel secondo film canta continuamente canzoni sull’estinzione di una specie quando Manny è in piena crisi per questo motivo; nel quarto film mette una collana di corallo a Diego mentre lui affermava di essere un “assassino spietato”. Ha una famiglia composta da padre, madre, fratello minore, zio e nonna. Questi compaiono nel quarto film per poco tempo, poiché vogliono lasciargli la nonna per poi abbandonarlo di nuovo, poiché creduto solo un combina guai. Alla fine, però, dopo aver salvato Manny e aver sconfitto i pirati con l’aiuto di sua nonna e della balena Amorina, verrà considerato un eroe. Nel quinto film incontra la sua anima gemella, una femmina di megalonice di nome Brooke. Nel sesto film, aiuterà Manny e gli altri a riportare Crash ed Eddie a casa dopo che sono tornati nel mondo dei dinosauri.È doppiato in originale da John Leguizamo, mentre in italiano da Claudio Bisio sia nei film che nel videogioco L’era glaciale 2 – Il disgelo.

DIEGO

Diego è una tigre dai denti a sciabola. Agile ed intelligente, nel primo film si presenta come nemico di Manny e Sid, volendo con l’inganno sottrargli il piccolo umano che stanno riportando al padre e farli mangiare dal suo branco. In fondo è molto leale e buono, come dimostra il fatto che non riesce a tradire gli amici ma anzi, si sacrifica per salvare Manny. Nei successivi film si rivela buono e fedele verso gli amici, anche se non si risparmia dal prendere in giro Sid. È anche molto orgoglioso, come dimostra dal non sapere accettare le critiche o il non ammettere di essersi innamorato nel quarto film. È anche molto coraggioso e altruista come dimostra sfidando le sue paure (l’acqua, appunto) per salvare Sid, Crash ed Eddie durante l’inondazione. Nel terzo film sente di aver perso le sue doti di cacciatore e questo lo porta a lasciare i suoi amici finché non torna con loro per salvare Sid. Nel quarto film si innamorerà di Shira, una tigre dai denti a sciabola femmina, nonché il primo ufficiale della ciurma di Capitan Sbudella, che alla fine abbandonerà quest’ultimo per unirsi al branco di Diego, avendo capito quanto lei sia insignificante per Sbudella. Nel quinto film è sposato con Shira da quasi due anni ed entrambi progettano di avere dei figli, ma inizialmente i cuccioli degli altri animali sono spaventati da loro (perché sono carnivori) e solo alla fine vengono benvoluti come eroi.È doppiato in originale da Denis Leary, mentre in italiano da Pino Insegno in tutti e cinque i film e da Diego Sabre nel videogioco L’era glaciale 2 – Il disgelo.

ELLIE

Ellie è una mammut dolce e testarda, nonché l’attuale moglie di Manfred, che incontra per la prima volta nel secondo film. È la sorella adottiva di Crash e Eddie; avendo sempre vissuto con loro è convinta di essere un opossum e fa tutto quello che fanno questi piccoli animali (dorme sugli alberi appesa alla coda, si nasconde, viaggia di notte per paura dei predatori, si finge morta quando si avvicina un animale pericoloso, ecc.). Manny dovrà convincerla di essere una mammut e quindi aiutarlo a far perpetuare la specie. Per una fortunata coincidenza, durante il viaggio per sfuggire all’inondazione, lei e gli altri passano davanti a un albero che Ellie afferma di riconoscere e ha un flashback in cui ricorda un episodio della sua infanzia: era una cucciola e, smarritasi durante una tempesta di neve, si rifugiò sotto a quell’albero dove erano presenti Crash, Eddie e la loro madre, che l’adottò. Dopo il flashback Ellie capisce di essere un mammut e alla fine del film lei, Manny, Sid, Diego, Crash ed Eddie formano un branco e partono alla ricerca di nuove avventure.Nel terzo film avrà una figlia con Manfred, a cui darà il nome di Pesca.Nel quarto film si rivela una madre comprensiva nei confronti della figlia e accompagna il resto del branco verso la salvezza mentre una parete immensa minaccia le loro vite.Nel quinto film Ellie è al suo ventesimo anniversario di matrimonio con Manny e accetta senza tanti problemi il suo futuro genero Julian.Nel sesto film, ha un litigio con i suoi fratelli che li spinge a lasciare casa e a tornare nel mondo dei dinosauri per vivere una vita d’avventura assieme a Buck. Pentita, assieme a suo marito e a Sid e Diego, andrà nel mondo perduto a riportare Crash ed Eddie a casa.Nell’edizione originale è doppiata dall’attrice e cantante Queen Latifah in originale e in italiano da Roberta Lanfranchi e da Cinzia Massironi nel videogioco L’era glaciale 2 – Il disgelo.

 

 

PRODUZIONE

Dopo l’uscita de L’era glaciale – In rotta di collisione, il regista Galen T. Chu disse che c’erano alcune idee per un potenziale sesto film. Tuttavia, a causa dell’accoglienza negativa del quinto film, il progetto rimase in sospeso per anni fino all’acquisto della 20th Century Fox da parte della Disney.

Il film è stato confermato durante il Disney Investor Day.

Nella versione originale, Seann William Scott e Josh Peck non hanno ripreso i loro ruoli di Crash ed Eddie venendo sostituiti da Vincent Tong e Aaron Harris rispettivamente, questo film segna la prima volta nella saga, almeno nella versione originale, in cui gli attori originali che doppiano i personaggi principali ad eccezione di Simon Pegg non hanno ripreso i loro ruoli.

Il film è il primo film della saga a non essere realizzato dalla Blue Sky Studios, a causa della chiusura dello studio.

DISTRIBUZIONE 

Il film è stato pubblicato con il doppiaggio italiano su Disney+ il 28 gennaio 2022 negli Stati Uniti d’America e il 25 marzo uscirà ufficialmente in Italia.Per promuovere il film una serie animata con protagonista Scrat intitolata Scrat Tails verrà pubblicata dopo l’uscita del film.

Con l’uscita del primo teaser, vengono confermati i ritorni di: Claudio Bisio, Francesco Pezzulli e Massimo Giuliani nei ruoli di Sid, Crash e Buck. Leo Gullotta torna a doppiare Manny dopo essere stato sostituito da Filippo Timi nel quarto e nel quinto film. Lee Ryan, cantante britannico che ha doppiato Eddie in italiano nei film precedenti, viene sostituito da Gabriele Sabatini. Roberta Lanfranchi e Pino Insegno vengono sostituiti nei ruoli di Ellie e Diego rispettivamente da Daniela Abbruzzese e Dario Oppido.

 

 

ACCOGLIENZA

Il film è stato accolto negativamente dai fan della saga e dalla critica. Mentre la storia, la performance dei doppiatori e la colonna sonora sono state elogiate, è stato criticato per l’animazione, sceneggiatura, l’assenza del personaggio mascotte della saga Scrat e di altri personaggi come Shira che scompaiono nel nulla in questo film, per non essersi sforzato a essere fedele ai film precedenti o a essere migliore del film precedente e la mancanza di originalità.

COMMENTO

Prima dell’era streaming e del covid e di Disney+ , c’e’ stato un periodo d’oro dell’animazione cartoon al cinema; titoli come Shrek, Cars, Kung Fu panda, Wall-e, Up e L’era glaciale han portato una ventata di novità rispetto gli stitici classici disney , complice anche l’utilizzo di Computer Graphics sempre più avanzata. Inevitabilmente sono arrivati i sequel che solo in rari casi sono risultati migliori del secondo capitolo ( come in Shrek ). Putroppo i produttori come spesso accade spremono il limone e tiran fuori altri capitoli che risultano peggiori ed inguardabili sia perchè si ripetono i soliti siparietti, sia perchè per ragioni ignote a me introducono il fattore ” CREA UNA FAMIGLIA”. Un vero male per ogni cartone o film.Del resto anche in una serie Nerd come Big BAng Theory l’introduzione delle fidanzate ha rovinato tutto rendendola inguardabile.

Putroppo anche l’era glaciale non è esente, con Manny il mammut a cui viene affibbiata una petulante compagna di nome Elly ( irritante , ho sempre sperato schiattasse) e poi una figlia chiamata Pesca ( vedi Elly )

L’introduzione di questo fattore unito alla mancanza di idee ha portato a partire già da parte del secondo capitolo una parabola discendente che e’ ha avuto culmine con ” L’era glaciale – In rotta di collisione ” un vero e proprio flop al cinema.

Sono passati gli anni e complice anche il covid un sesto capitolo è stato messo nel congelatore fino a qualche mese fa con l’apparizione di “L’era glaciale : Le avventure di Buck”, una via di mezzo tra Spin off e sequel in esclusiva su Disney+

Dopo la chiusura di Blue Sky Studios, la saga de L’era glaciale è passata in mano a Disney, la quale ha provveduto a realizzare un sesto capitolo considerabile uno spin-off della celebre saga animata composta da ben 5 capitoli.

Ha risollevato le sorti? 🚦

Tagliamo la testa subito al Mamm.. pardon Toro….  -> No … l’ha ESTINTA!

Questo sequel/spin off parte dala volonta dei due irritanti furetti Crash & Eddie di allonatarsi dal branco, dalle regole asfissianti e di vivere diciamo  “liberi”. Come ovviamente previsto le cose non vanno per il verso giusto e finiscono nel sottomondo chiamato “Il mondo perduto” e ritrovano il loro maestro di Vita Buck.

Crash & Eddie vogliono vivere ogni istante e non si preoccupano assolutamente (o quasi) di una morte inevitabile, rendendo le loro giornate più divertenti con battute di spirito e azioni pericolose (non è infatti raro vederli rischiare la vita o farsi male durante le loro innumerevoli bravate). Per questo gli chiedono di potersi unire a lui.

Buck è un furetto pazzo, strampalato , monocolo, irriverente e grottesco che sopravvive nel mondo perduto tra mille difficolta.Porta una benda sull’occhio destro, perso nella sua battaglia con il Baryonyx albino Rudy. Usa come coltello proprio un dente dello stesso Rudy, avendoglielo rotto dopo aver perso l’occhio. 

Come lecito e scontato abbiamo un villain  : un  perfido Triceratopo nano parlante di nome Orson che vuole dominare il mondo perduto con i suoi Raptor 

Conosciamo anche la sua fidanzata reale Zee , una zorilla ( anche se viene definita puzzola) . Dico reale perchè Buck si circonda di personaggi immaginari che considera amici , figlia etc.. ma non sono altro che verdure ( zucche tc..)

Come detto vengono introdotti due nuovi personaggi  : Zee ( pazza ed avventurosa quanto Buck) e Orson ( n arrogante e perfido Triceratopo nano con una testa più grande del corpo e la capacità di parlare), che risultano deboli e prevedibili.Tutto già visto.

La prima cosa che emerge e’ che manca Scrat , lo scoiattolo sfortunato che apriva e chiudeva ogni film.

Inoltre sembra scordarsi molti avvenimenti che hanno caratterizzato la saga. Come, ad esempio, mancata presenza di Pesca (La figlia nata da Manny ed Ellie) che non solo non è presente, ma non viene neppure citata dimenticanto con un colpo di spugna  gran parte degli avvenimenti passati.

Come non citare Sid che durante un monologo sulla famiglia, non fa il minimo riferimento alla nonna apparsa nei precedenti due capitoli, ma riesce a ricordare quanto accaduto 

Shira? la fidanzata di Diego….Beh… pare che nemmeno lei esista più…

Presente come cameo la mamma T-Rex ma non i suoi cuccioli.

Anello debolissimo di questa produzione è la storia  sembrerebbe che a Disney non sia interessata più di tanto creare qualcosa di nuovo che potesse appassionare tutti gli amanti della saga come un tempo ma solo a riciclare.

La trama che si costruisce intorno a ciascun personaggio si dimostra molto forzatafrettolosa e non in linea con ciò che abbiamo già visto. Carino il personaggio Zee la puzzola, ma nulla di memorabile .

Le vicende scorrono molto lentamente e nessuna di esse riesce ad appassionare lo spettatore come, invece, succedeva nei precedenti capitoli. La mancanza di Scrat e i suoi corti che spezzano la trama si è dimostrata un fattore influente in questa saga.

Inoltre, le vicende degli opossum e di Buck non riescono a tenere viva la curiosità di continuare a vedere questo film, il quale non ha nemmeno provato ad essere interessante quanto i precedenti.Il villain Orson e’ tutto furochè carismatico

Ciliegina sulla torta : 

Disney è da anni caratterizzata per la qualità di animazione. Cosa che, in questo prodotto, è venuta decisamente a mancare probabilmente essendo una produzione a basso costo.

Contrariamente alle precedenti saghe, l’animazione si dimostra decisamente inferiore, molte volte scattante, non finita e a scorrimento illogico, simile a qualcosa d’incompleto ed abbozzato ,  l’ennesimo punto a sfavore di questo nuovo capitolo.Paesaggi davvero scarni.

Per quanto riguarda il cast italiano, positivo il ritorno di Leo Gullotta come voce di Manny e altre storiche voci di Sid, Crash e Buck. Non apprezzato, invece, il nuovo doppiaggio dato a Diego ed Ellie che non regge il confronto con i capitoli passati.

L’era glaciale 6 – Le avventure di Buck si dimostra un prodotto un prodotto frettoloso che ha il solo scopo di spremere fino all’ultimo la vecchia gallinella dalle uova d’oro creata da Blue Sky Studios. Con una trama lenta, noiosa e frettolosa, non è riuscito a tenere il confronto con i precedenti capitoli, omettendo molti avvenimenti e personaggi che hanno caratterizzato questa fantastica saga che, purtroppo, con questo spin-off, è stata condannata all’estinzione da parte di Disney, la quale non ha nemmeno provato a riesumare un grande classico rendendo questo prodotto un film tranquillamente evitabile e per stra appassionati della saga.

 


Playretro.it è su Facebook! 👾👀

Seguimi se ti va su Facebook! ⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️

🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝

 

Lascia un commento!

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

PLAYRETRO.IT