Home Delirio Cosa sarebbe accaduto se Gandalf avesse preso l’unico anello?

Cosa sarebbe accaduto se Gandalf avesse preso l’unico anello?

Un Anello per domarli, un Anello per trovarli, un Anello per ghermirli e nel buio incatenarli

di LittlePellizza

IF What Gandalf ?

Cosa sarebbe accaduto se Gandalf avesse preso l’unico anello?

Premessa

GANDALF

Gandalf il Grigio era uno dei tanti nomi del mago. Mithrandir, Incánus e Tharkûn erano alcuni dei suoi altri nomi nella Terra di Mezzo, ma il vero nome di Gandalf era Olórin. Creato all’inizio del tempo, Olórin era uno dei Maiar di Valinor, esseri angelici al servizio di Eru Ilúvatar.

Quindi, Gandalf non era un “prestigiatore di trucchi a buon mercato”; era un essere potente, saggio e immortale che, insieme ad altri quattro Istari, fu inviato dai Valar per combattere la malvagità di Sauron.


Quindi cosa sarebbe accaduto?

Gandalf resisteva al potere dell’anello o ne sarebbe stato soggiogato?

Il problema è legato al potere di Sauron rispetto a quello di Gandalf, sulla carta, essendo ambedue maiar non è chiaro chi avesse più potere, però se pensiamo che Gandalf era presente personalmente su Arda mentre il potere di Sauron era imprigionato in un anello forse Gandalf avrebbe avuto maggior potere.

Però il libro dice che Gandalf organizza una complessa spedizione delle varie razze buone di Arda per distruggerlo, come mai?

Io credo che il suo obbiettivo fosse preparare l’avvento dell’era degli uomini, bene o male che fosse, e quindi tutte le razze di Arda dovessero svolgere un ruolo catartico, Gli elfi fuggitivi da Valinor redimersi e tornare a Valinor, i nani da troppo tempo avidi ed egoisti mostrare di poter combattere per tutto il mondo, gli hobbit far vedere le loro notevoli ma spesso sottovalutate capacità e gli uomini meritare la guida della quarta era.

Quando Frodo offre l’anello a Gandalf, e Gandalf dice “Io userei questo anello con il desiderio di fare del bene”

Avrebbe perfettamente senso per Gandalf prendere l’Unico Anello e usarlo contro il Signore Oscuro. I Valar, tuttavia, erano precisi nelle loro istruzioni che gli Istari non dovevano assumere il potere da soli, e il motivo di quella direttiva proveniva dalla storia antica della Terra di Mezzo.

Ammesso che Gandalf riuscisse a resistere  e dovesse rovesciare il Signore di Mordor con questo Anello, usando le sue stesse arti, si metterebbe sul trono di Sauron e diventerebbe un altro Signore Oscuro. E questa è un’altra ragione per cui l’Anello dice che deve essere distrutto: finché si troverà al mondo sarà un pericolo anche per i Saggi. Perché nulla è male all’inizio., anceh lo stesso Sauron.

“NON tentarmi, Frodo! Non oso prenderlo, nemmeno per tenerlo al sicuro. Capisci, Frodo, userei questo anello per il desiderio di fare del bene. Ma attraverso di me, eserciterebbe un potere troppo grande e terribile da immaginare.

Gandalf ha cercato di incoraggiare le persone libere della Terra di Mezzo, ha cercato di consigliarli e riunirli nella loro lotta contro Sauron. Con l’Unico Anello in suo possesso, alcune cose sarebbero diventate più facili da organizzare per Gandalf nella maniera in cui desiderava, ma a scapito di tutti coloro che sarebbero stati colpiti da questa decisione.

Il potere principale dell’Unico Anello per quanto riguardava i potenti era il dominio degli altri. Immagina quanto sarebbe stato più facile per Gandalf trattare con Théoden o Denethor se avesse potuto costringerli a mettersi in linea nel modo in cui pensava che dovesse essere organizzata la difesa contro Sauron. Non ci sarebbe stato bisogno di occuparsi di Vermilinguo, non ci sarebbe stato bisogno di occuparsi dell’amministratore della città che cerca di dare fuoco a suo figlio. Dopotutto erano irragionevoli, e l’obiettivo di Gandalf era buono, in fondo. Inizierebbe con le piccole cose. Ma come ha detto Galadriel: non si sarebbe fermato a questo.

Tolkien scrive in una delle sue lettere:

“Gandalf come portatore dell’Anello sarebbe stato molto peggio di Sauron. Sarebbe rimasto “giusto”, ma ipocrita. Avrebbe continuato a governare e ordinare le cose per “bene”, e per il beneficio dei suoi sudditi secondo la sua saggezza (che era e sarebbe rimasta grande). Così, mentre Sauron moltiplicava ill male, lasciava il “bene” chiaramente distinguibile da esso. Gandalf avrebbe reso il bene detestabile facendolo sembrare cattivo”.

In tutto il libro c’è un solo personaggio che non soffre per nulla l’attrazione dell’anello, tanto da giocherellarci per poi renderlo al proprietario: Faramir. Tutti gli altri lo bramano e se sono abbastanza “sgamati” lo evitano per non farsene corrompere. Incluso Gandalf.Faramir, fratello di Boromir, è un essere umano dotato di grande intelletto e logica, per cui la passionalità dell’anello non esercita alcun fascino.

Gandalf sapeva che se lui – essendo un Maiar estremamente potente proprio come Sauron – avesse preso l’Unico Anello, non sarebbe diventato diverso dal Signore Oscuro. La Terra di Mezzo sarebbe stata semplicemente governata da un signore supremo con un nome diverso, quindi ha rifiutato. Quindi, mentre Gandalf prendendo l’Unico Anello avrebbe accelerato la distruzione di Sauron, avrebbe anche accelerato la sottomissione della Terra di Mezzo.

Il bene che Gandalf avrebbe impersonato, in nome del quale avrebbe governato, sarebbe stato il bene della “Ragion di stato” davanti al quale sacrificare diritti e libertà, financo vite, fino a rendere il bene detestabile e il male indistinguibile dal sommo bene.Insomma quello che e’ accaduto col Covid.Una democrazia liberticida

 

PLAYRETRO.IT E’ SU FACEBOOK!!  👾👀

Seguimi se ti va su Facebook! ⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️

🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝


 

Lascia un commento!

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

PLAYRETRO.IT