Home DelirioAnime/manga/Cartoni!
MAI UNA GIOIA VOL.2 : Le Peggiori madri degli Anime !

Madri degenere!

MAI UNA GIOIA VOL.2 : Le Peggiori madri degli Anime !

Madri degenere!

di LittlePellizza

I figli… so’ pezzi ‘e core…Sehhhh Sto C**z

Mentre gli anime presentano alcuni genitori particolarmente bravi (prendi i genitori di Nagisa da Clannad: After Story, per esempio), un buon numero di anime presenta casi di cattiva genitorialità qua e là. In effetti, i genitori orribili negli anime sono così comuni che sono praticamente diventati uno dei core degli anime.

Con la festa della mamma già passata voglio parlarvi dellee mamme più memorabili in termini di cattiveria e cinismo degli anime cartoon. Ti avverto però, poiché questo elenco contiene personaggi che sono davvero memorabili, anche se assolutamente non in senso positivo. In effetti, se una di queste madri esiste nella vita reale, probabilmente i loro figli saranno portati via dai servizi per l’infanzia /o\

LET’S START


Kyoko Zeppelin Soryo : Madre di Asuka

Kyoko, la mamma di Asuka, non riusciva a riconoscere quest’ultima come sua figlia . Certo, era sotto stress psicologico estremo, il che significa che non era deliberatamente una cattiva madre. I dottori hanno provato a darle delle bambole fatte a somiglianza di Asuka, ma ha finito per strappargli la testa davanti a sua figlia. È un miracolo che Asuka sia persino cresciuta emotivamente forte dopo aver visto uno spettacolo così scoraggiante.

Sebbene sia un personaggio secondario e poco presente si guadagna molto facilmente un posto in questa piccola classifica.

Non solo ha cresciuto la figlia ignorandola quasi completamente e pensando solo a se stessa, ma le ha anche riversato addosso ogni sua frustrazione, tutto l’odio che provava nei confronti dell’uomo che non la guardava più né la amava più.

Una madre dovrebbe proteggere i propri figli, e invece tutto ciò che Kyoko riesce a fare è desiderare la morte della bambina che desiderava solo venire lodata e guardata dalla propria mamma.
E’ clinicamente pazza. Questo non la scusa per aver reso la vita della giovane Asuka un vero inferno, però. Nel corso della serie, i ricordi di Asuka di sua madre che non la riconosceva da bambina hanno perseguitato il giovane pilota di Eva.
Naturalmente, il fatto che alla fine abbia deciso di suicidarsi non ha aiutato, soprattutto da quando Asuka, che allora era solo una bambina, ha scoperto il suo cadavere impiccato . Sì, tra i personaggi di Evangelion, Asuka è uno dei più incasinati. Considerando la madre che aveva, non è una grande sorpresa.


Kyushi Tajima : madre di Mila Azuki

Ex giocatrice di pallavolo ed ora telecronista sportiva ,sposata con il clone di Gendo Hikari .

Con la nascita di sua figlia Mila, suo marito gli ha chiesto di fare la mamma; ma lei con un bel pernacchione ha scelto di continuare a giocare chiedondogli di considerla morta agli occhi della figlia ( in effetti poi nel manga è morta°°).La cosa più crudele non è l’aver abbandonato la pargola e il marito ma quando ha scoperto che giocava a pallavolo l’ha guardata da lontano.Oltre a fargli regali inutili, non ha mai rivelato chi era se non quando scoperta da un giornale.Dall’alto delle telecronache era in pena per lei ma si guardava bene da rivelarsi.Se non è cattiveri questa!


Ragyo : Kill La Kill

 

Gli esseri umani sono cose così fragili, vero? E quando sono nudi in questo modo, li mette così a disagio. Sono sopraffatti dall’impulso di coprirsi con il miracolo dell’abbigliamento. Questo è l’istinto, mia cara . Ma se una specie dovesse sfidare il suo istinto… alla fine andrà incontro all’estinzione.

Dopo che Ragyō ha rinunciato alla sua umanità per le Fibre Vitali, è diventata un guscio affamato di potere e dal cuore freddo del suo sé umano. In quanto tale, è molto narcisista, traditrice, sadica, antipatica, spietata e distruttiva, gioca con insensibilità e manipola gli altri esseri umani per il bene delle sue convinzioni squilibrate. Quando è in battaglia, Ragyō è particolarmente aggressiva, indifferente e spietata, specialmente nei confronti dei suoi nemici, e ancor di più con le sue stesse figlie quando si sono rivoltate contro di lei.

Molto probabilmente la peggiore mamma mai creata nella narrativa, Ragyo fa ogni tipo di abuso ai suoi stessi figli, trattandoli come semplici strumenti, infliggendo loro intensi abusi fisici e persino molestando sessualmente uno dei suoi figli ripetutamente, da quando sua figlia era solo circa 5 anni. Malata ? non è tutto.

Ha anche letteralmente gettato il suo bambino appena nato in uno scivolo della spazzatura semplicemente perché i suoi presunti esperimenti sul bambino erano falliti. Quando si trova faccia a faccia con la figlia che ha scartato, fa qualcosa di completamente folle: strappa letteralmente il cuore di sua figlia. Come mai? per verificare se ha la persona giusta, ovviamente. 


La Madre di Mayu : Elfed Lied

 

Sei tu quella che non voglio. Pensi che proverò pietà di te se piangi? Non mi interessa se sei scomparsa dalla faccia della Terra.

La Madre di Mayu di Elfen Lied è davvero una madre che non merita di avere figli. Già distante da suo figlio all’inizio, si poteva quasi pensare che non potesse andare peggio. Ti sorprenderebbe, però, dal momento che a quanto pare, essere emotivamente distante non la peggiore delle cose

Quando ha sposato un altro uomo, suo marito ha iniziato a violentare sua figlia, Mayu, che allora era solo una bambina. Quando Mayu le ha finalmente parlato dell’abuso, non ha creduto a sua figlia. Con grande sorpresa di Mayu, sua madre non le credette né la esortò a tacere su questa faccenda.Per aggiungere la beffa al danno, ha persino schiaffeggiato Mayu, accusando gelosamente la bambina di aver presumibilmente rubato il suo uomo. 

Come per molti personaggi minori (e alcuni importanti) in Elfen Lied, non si sa quasi nulla del nome, dell’aspetto o del destino successivo della madre nella serie, o se il suo matrimonio è durato dopo che sua figlia se n’è andata, con il possibile vero obiettivo del patrigno in sposarla vanificato.

Il destino di lei e di suo marito è rimasto sconosciuto dopo che Mayu ha avuto la sua libertà e libera dai suoi abusi.


Mary Buttman : Georgie

I Buttaman la adottarono quando la trovarono, ancora neonata, tra le braccia di una donna morente, schiacciata dal tronco di un albero. Il suo vero padre era un deportato inglese; a quell’epoca, infatti, la deportazione verso le più sperdute colonie dell’Inghilterra costituiva la punizione che spettava a chi si macchiava dei delitti più gravi.
Georgie cresce spensierata con Abel e Arthur ma alla sua spensieratezza si oppongono i crescenti conflitti nell’animo degli altri personaggi che sono a conoscenza della verità.
Sua madre, infatti, dolcissima con Abel e Arthur, si mostra sempre un po’ ostile nei suoi confonti, combattuta tra la voglia di fare da madre all’affettuosa Georgie, il rancore per la perdita prematura del marito morto per salvare Georgie da una situazione molto pericolosa e il terrore che i suoi due figli, legatissimi alla loro “sorella”, possano nutrire per lei dei sentimenti diversi dal normale affetto familiare, arrivando allo scontro. In effetti, questo timore è più che fondato: crescendo, i due bei giovincelli sono sempre più attratti dalla bellezza e dal candore di Georgie, arrivando a sognare di scopa.. pardon un futuro con lei.

Anche in punto di morte non c’e’ riappacificazione, anzi le sbatte in faccia che non è sua figlia ma di una zoccola! Quanto amore !


 

Medusa Gorgone : Soul Eater

 

Il potere del Kishin va oltre la comprensione umana. È l’evoluzione stessa! Shinigami e tu alla DWMA avete vegliato e protetto il mondo agendo da deterrente a quel potere. L’intento di DWMA può essere riassunto in un’espressione: “Mantieni lo status quo”. Ma il tempo va avanti. Non è logico che cresciamo e avanziamo di pari passo. È naturale. Dottor Stein… vuoi davvero un mondo monotono… dove nulla cambia mai? 

Con un nome come Medusa Gorgon, non è davvero una sorpresa che interpreti una madre orribile. Sorprendentemente, però, nemmeno il suo nome potrebbe preparare i fan di Soul Eater al modo in cui tratta suo figlio, Crona. Fredda e calcolatrice, è ritratta come una donna capace di prendersi poco cura degli altri, anche di suo figlio, che tratta come una semplice pedina.

In effetti, essendo una scienziata, vede le altre persone come semplici topi da laboratorio. Suo figlio, Crona, è stato abbastanza sfortunato da diventare uno dei suoi esperimenti, e quando  ha”fallito”, non ha perso tempo a scartarlo. Crona è mentalmente instabile e, considerando la sua educazione sotto Medusa, tali tendenze psicopatiche non sono affatto sorprendenti.

Medusa è un individuo incredibilmente sinistro e malvagio, nonché una strega molto potente. La sua più grande abilità è la sua capacità di manipolare quasi chiunque, grazie alle sue incredibili abilità recitative. Nella sua vera personalità, Medusa ha una visione del mondo intero come un luogo di stasi, dove nulla si evolve o cambia


 

Charlotte Lilin : One Piece

 

Portami dei dolci! Se lo fai, ti farò una promessa! Una promessa di pace! E di un paese da sogno! Se ascolti quello che dico, vivrete tutti felici! E se non ascolti… sei egoista! E ti ucciderò! „
~ Charlotte Linlin

Per una delle nomination “Mothers of the Year” più competitive di sempre negli anime, non si puo che nominare Charlotte LinLin conosciuta anche come “Big Mom”. Viene da One Piece e non ha scrupoli a designarsi come una cattiva per ostacolare Rufy e i suoi amici.È il capitano dei Pirati di Big Mom , una delle Yonko , la matriarca della famiglia Charlotte e la regina di Totto Land. Una volta faceva parte dei Rocks Pirates insieme a Kaido, 40 anni fa, fino a quando non furono sconfitti sia da Gol D. Roger che da Monkey D. Garp.

Una volta era una ragazza innocente, ma la sua forza e la sua mente semplice la rendevano arrogante, testarda e violenta.

Questo è stato si è trasferito all’età adulta e quando ha avuto figli, li considerava come strumenti . A volte incoraggiava persino atteggiamenti crudeli tra la sua stirpe . Se escono dalla sua scia, anche loro vengono danneggiati. Di conseguenza, tutti i suoi figli hanno paura di lei e non osano sfidare i suoi piani e obiettivi

La prima volta che la vedi, è così affamata al punto che MANGIA e UCCIDE uno dei suoi figli. Ripeto, ha ucciso suo figlio perché aveva fame di caramelle

Big Mom è anche disposta a uccidere tutti i suoi figli che l’hanno lasciata inviando un’assassina come Lola che l’ha tradita in passato ed era disposta a costringere Nami a dirle dove si trovava Lola per farlo (qualcosa che Lola è completamente inconsapevole). Questo odio nei confronti di Lola l’ha portata ad abusare fisicamente della sorella gemella di Lola, Chiffon, a causa della loro somiglianza, il che ha portato Chiffon a rivoltarsi contro Big Mom in segreto e a partecipare insieme al piano di suo marito Capone Bege per assassinare sua madre. È anche in parte ipocrita, poiché è disposta solo a mantenere alleanze che si adattano personalmente ai suoi scopi. Big Mom è disposta a tradire tutti gli alleati di cui ha poco uso ed è anche disposta a tornare sulla sua parola se necessario, come con la famiglia Vinsmokee i Pirati di Cappello di Paglia .

Big Mom è molto sadica quando le piace vedere i suoi nemici soffrire e morire. Assistendo a Kaido decapitare Kurozumi Orochi , reagisce ridendo per l’eccitazione.

Nonostante la sua natura crudele e antipatica, Big Mom si prende cura di Madre Carmel, la donna che l’ha nutrita quando era bambina. 


 

Isabella : The Promised  Land

 

Devi soffrire. Devi soffrire… Hai perso le ali, ti sei reso conto di essere intrappolato e per di più hai perso il tuo pilastro di supporto morale. Poveretto… Posso solo immaginare la tua disperazione. Devi accettare che i tentativi di fuga sono inutili a questo punto. Arrenditi già, tesoro.

Isabella ad Emma 

 


The Promised Neverland è un anime in cui un gruppo di ragazzi geniali scopre di essere stati allevati in un orfanotrofio per essere massacrati come bestiame per il loro gustoso succo cerebrale che i loro signori dei demoni adorano. Questo tipo di fattoria non sarebbe possibile senza persone come Isabella, donne molto intelligenti incaricate di allevare orfani come fonte di cibo. Uno di quegli “orfani” è persino suo figlio. Non ha avuto problemi a consegnare i suoi figli ei suoi figli adottivi ai demoni perché li mangiassero .

Isabella appare come una donna arguta e ingannatrice. In quanto persona altamente qualificata come mamma, Isabella è astuta come tale e, poco più che ventenne, è stata eletta come custode di uno dei migliori orfanotrofi. Nel suo personaggio di mamma, Isabella è stata capace di assumere una facciata materna, altruista e di buon cuore ogni volta che si trova con gli orfani nella Grace Field House, e quindi è stata in grado di guadagnarsi la fiducia e l’amore dai suoi figli adottivi. Un altro dei tratti più importanti di Isabella sono la sua grande astuzia e intelligenza. Essendo una delle migliori mamme, Isabella usa la sua intelligenza per sventare e sabotare il piano di fuga degli orfani. Ha dimostrato di essere piuttosto intraprendente, poiché dipendeva dal suo trasmettitore per rintracciare gli orfani. Isabella non aveva paura di usare la sua intelligenza e la sua posizione di mamma per minacciare i suoi nemici, poiché minaccia apertamente Emma nonostante lo sapesse come una mossa sconsiderata e rischiosa quando cerca di raccogliere informazioni su come Emma e gli altri scapperanno.

Durante la sua infanzia, Isabella ha dimostrato di essere una bambina ottimista, comica e amante del divertimento, ed era molto legata alla sua amica d’infanzia Leslie. Ma da quando ha riconosciuto il vero motivo dietro lo scopo dell’orfanotrofio di allevarli; per allevarli come bestiame per i demoni, la personalità di Isabella subì un drastico cambiamento e perse la personalità che un tempo la definiva.

Certo, Isabella si è redenta e ha obbedito solo per paura. Tuttavia, ciò non giustifica il fatto che si sia ribellata solo quando era conveniente farlo e non quando era un bene per i bambini . È difficile perdonarla a questo proposito, proprio come è anche difficile perdonare quello che hanno fatto alla seconda stagione dell’anime.

MENZIONE D’ONORE


Nodoka Saotome : La madre di Ranma

Non si puo’ definire cattiva ma un poco sadica o masochista si.! Accosente a lasciare partire Ranma con suo marito Genma per addestrarlo.Lei e’ d’accordo : deve diventare un vero uomo  tra gli uomini o ucciderà Genma. Ovviamente lui la spaccia per morta.MA un giorno ricompare e tra mille gag e risate alla fine si rivela e fa pace tornando in famiglia.!

Nodoka è una donna gentile e attraente, che ricorda molto da vicino la forma femminile di Ranma, evidente dopo che Nabiki ha commentato quanto siano simili durante la prima visita di Nodoka ai Tendo. Nodoka ha i capelli lunghi fino alle spalle (castano medio nell’anime) che indossa e in genere veste un kimono. Porta sempre con sé un lungo fagotto, la katana di famiglia coperta da un involucro.

Nodoka, sebbene gentile e leggermente antiquato, ha una serie di principi molto strani. Sembra disprezzare i pervertiti, ma è disposta a permettere e persino incoraggiare Ranma a compiere atti perversi come sbirciare sulle ragazze, giocare con la biancheria intima delle donne e persino fargli spiare Akane mentre fa il bagno. Si spiega, tuttavia, che lei vede questo come il modo in cui suo figlio può “dimostrare” la sua virilità. La sua effettiva visione di un vero epitome della mascolinità sembra essere molto più vicina al selvaggio, imponente, indipendente e semi-militarista Ryu Kumon.


THAT’S ALL! Voi che ne pensate? avete la vostra classifica?

Se si scrivetela qui nei commenti o sulla pagina FACEBOOK!

PLAYRETRO.IT E’ SU FACEBOOK! 👾👀

Seguimi se ti va su Facebook! ⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️

🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝

 

Lascia un commento!

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

PLAYRETRO.IT