Home DelirioFilm/serie TV/Cinema!
La Morte di Piton : Differenze tra film e libro

Il principe mezzosangue

La Morte di Piton : Differenze tra film e libro

Il principe mezzosangue

di LittlePellizza

 

.

BIOGRAFIA IN BREVE

Severus Piton (ing: Severus Snape) (9 gennaio 1960 – 2 maggio 1998) fu un mago mezzosangue. A Hogwarts fu Professore di Pozioni e di Difesa contro le Arti Oscure e successivamente Preside della scuola. Ebbe un ruolo fondamentale durante la Seconda Guerra dei Maghi come alleato dell’Ordine della Fenice infiltrato nei Mangiamorte.

Da giovane divenne un Mangiamorte seguace di Lord Voldemort ma dopo che quest’ultimo uccise Lily Evans, madre di Harry Potter, di cui Piton era da sempre innamorato, decise di cambiare schieramento. Tra le due guerre divenne insegnante di Pozioni presso la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, lavorando in stretta confidenza con Silente e studiando assieme le mosse di Lord Voldemort e come ostacolarle.

Nel 1996, con il ritorno di Lord Voldemort, Silente, condannato a una morte lenta e dolorosa da una maledizione, pianificò assieme a Piton la sua morte, ordinandogli di ucciderlo sia per risparmiargli una morte dolorosa sia per fare in modo di riconquistare la fiducia di Lord Voldemort. Seguendo il piano, Piton uccise Silente e poté così ritornare nei ranghi dei Mangiamorte, ma questa volta sotto copertura. Piton fu nominato preside di Hogwarts e il 2 maggio 1998 fu ucciso da Voldemort stesso, il quale credeva che così facendo sarebbe divenuto il vero proprietario della bacchetta di Sambuco, la bacchetta più potente del mondo appartenuta a Silente. Piton comunque non morì in vano in quanto in fin di vita riuscì a consegnare ad Harry i suoi ricordi in cui gli rivelava l’intero piano suo e di Silente e le ultime istruzione per sconfiggere Voldemort.

DUE PAROLE SU DI LUI

Il personaggio di Piton nel film è stato esaltato facendolo diventare un eroe romantico. Fa la spia per Silente rischiando la vita, ama una persona anche se questa è sposata con un altra e continua ad amarla anche dopo che è morta.Insomma un personaggio che sembra negativo ma invece nasconde un cuore puro.Questo nel film.

Nei libri le cose sono un tantino diverse, e’ vero si che fa la spia , e’ vero si che ama una persona come detto sopra.Ma non è un eroe, è solo una persona egoista ossessionato da una donna che voleva e non ha mai avuto e mai avrà.Tutto cioò che fa è solo per lei e nel nome della sua memoria.Nonostante si dica che si affezioni a Potter  non è cosi.Lo odia e lo odierà sempre.Ogni sua azione è volta alla sua ossessione.Del resto chiese a Voldermort di risparmiare Lilly ma non il marito o il pargolo.

Questo non vuol dire che sia un pessimo personaggio anzi, ma solo pensa a se stesso ed all’unica cosa che gli interessa

LA MORTE

La morte diverge nei luoghi e nelle modalità tra libro e film ma non cambia il finale

 

LA MORTE NEL LIBRO

Nel libro, la Stamberga Strillante viene usata da Lord Voldemort e dai suoi Mangiamorte come nascondiglio.
Lì, Voldemort ordina a Nagini di uccidere Piton, mentre Harry, Hermione e Ron dal loro nascondiglio, coperti dal mantello dell’invisibilità, osservano la scena.

Voldermort prima lo immobilizza e lo rinchiude per meta in una bolla, poi fa entrare NAgimi per finirlo a suon di morsi velenosi.Una morte davvero orribile

LA MORTE NEL LIBRO

Nel film, Piton viene ucciso da Nagini alla rimessa per le barche, un porto sotterraneo di Hogwarts, anche se nel film viene mostrato come un edificio esterno.
Secondo Andrew Ackland-Snow, art director della serie di Harry Potter, l’ambientazione è stata modificata per conferire alla scena un’atmosfera più drammatica e portarla fuori da un interno già noto agli spettatori, e il cambiamento è stato approvato dalla Rowling.

Voldermort semplicemente paralizza Piton e lo fa mordere da Nagimi.La scena non è visibile forse perchè considerata troppo cruda, ma il risultato non cambia.Invece della nuova di ricordi fa prendere a potter le sue lacrime

PERCHE’ VOLDERMORT USA NAGIMI ? E NON UN AVADA KEDAVRA PER UCCIDERLO ?

 

Una delle cose che si chiedon i fan di Potter è perchè Voldemort fa uccidere Piton da Nagimi invce che colpirlo con l’incantesimo Avada Kedavra

Esistono 2 teorie , nessuna delle quali è confermata dall’autrice

La prima : 

Una delle qualità più importanti di Voldemort è la sua motivazione per la paura. Dopotutto, la sua paura della morte è ciò che guida le sue azioni più estreme (creare gli Horcrux) e la cascata di atti atroci che necessariamente seguono. La cosa peggiore che Voldemort abbia mai sperimentato è stata essere strappata dal suo corpo e resa “meno del più meschino fantasma”. Non c’è da stupirsi che fosse così spinto ad uccidere Harry, non solo era stato profetizzato di combattere fino alla morte, ma Harry glielo aveva inflitto. Ma, potresti chiedere, cosa ha a che fare questo con l’uso di Nagini per uccidere Snape? Voldemort non capisce veramente perché la maledizione si sia ritorta contro di lui quella notte. Non capisce l’amore e il sacrificio.

Voldemort pensava che Pion fosse il proprietario della Bacchetta di Sambuco. Usare Avada Kedavra mentre la Bacchetta di Sambuco stava resistendo a Voldemort era già di per se un un affare rischioso, ma usarlo contro il vero proprietario sarebbe stato un suicidio (come Voldemort avrebbe scoperto quando avrebbe usato la Bacchetta di Sambuco contro il suo vero proprietario: Harry). Quindi ha usato qualcosa per uccidere Piton che non si sarebbe ritorto contro: Nagini.

Voldemort non ha ucciso Severus con la potente ma semplice maledizione mortale perché si è reso conto che la bacchetta di Sambuco potrebbe riconoscere Snape come suo maestro e rifiutarsi di fargli del male. Dal momento che Nagini conteneva la propria anima, Voldemort la vedeva come un’estensione di se stesso. Quindi, invece di uccidere direttamente Severus, ordinò a Nagini di mordergli la gola. Voldemort ha ucciso Snape usando una creatura che aveva la sua anima, ma non ha usato la bacchetta di Sambuco contro il suo stesso padrone.

La seconda : 

Un altro motivo per cui ha usato Nagini è stato il contorto senso di compassione di Voldemort. A differenza degli altri suoi seguaci, Voldemort apprezzava Pitone il suo contributo. Era soddisfatto della lealtà e della devozione Tuttavia fu costretto ad ucciderlo personalmente perché credeva di non poter distruggere Harry Potter senza avere la lealtà dell’imbattibile Bacchetta di Sambuco. A differenza della sua natura, Voldemort in realtà disse a Pitonc che era dispiaciuto di doverlo uccidere In segno di gratitudine per il suo servizio, Voldemort permise a Snape di morire lentamente. Invece di spegnere semplicemente la sua vita con una maledizione omicida, gli diede una morte in piena coscienza. Voldemort era orgoglioso della sua capacità di strappare via insensibile la vita, un semplice incantesimo per rubare immediatamente la vita a una persona vibrante mentre il suo cadavere ora morto cade “come una marionetta i cui fili sono stati tagliati”. Penso che abbia fatto in modo che la morte di Piton non fosse così insignificante e casuale. In cuor suo magari sperava che non morisse.

Quale delle due ritenete più attendibile?

TEORIA FOLLE : Piton non è morto!

Si chiede perchè  non è tornato per vedere Harry con Lily, James, Sirius Black e Remus Lupin quando usa la pietra della risurrezione??

“Penseresti che Snape Piton fosse molto importante per Harry, amava sua madre, ha dato la vita per salvarlo e lo ha protetto per tutta la vita. Harry ha appena scoperto come Piton lo aveva protetto per tutto il tempo ed è morto per salvarlo, quindi quando ha usato l’anello magico che porta gli spiriti dei morti, penseresti che Snape sarebbe stato lì.

E si  fa notare che il corpo di Piton non è tra i morti accumulati dopo la Battaglia di Hogwarts.

“Dopo la grande battaglia, hanno esposto tutti i corpi, tutte le persone che sono morte, anche i Mangiamorte e quello di Voldemort. Harry vede il corpo di  Fred, ma il corpo di Piton non è lì”, afferma la teoria.

“Penseresti che Harry avrebbe detto a tutti del sacrificio di Piton in modo che anche loro possano trovare il suo corpo. Ma no, il cadavere di Piton non è stato trovato.”

“Pensaci, pensi davvero che un POTIONS MASTER non avrebbe accesso all’anti-veleno?”

“Pensi che non si sarebbe preparato all’eventualità che il serpente di Voldemort si rivoltasse contro di lui? Stava interpretando un ruolo pericoloso come spia, Voldemort poteva girarsi contro di lui in qualsiasi momento. Penso che Snape avrebbe ovviamente preso una sorta di antidoto profilattico in anticipo.”

Non lo sapremo mai!


PLAYRETRO.IT E’ SU FACEBOOK! 👾👀

Seguimi se ti va su Facebook! ⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️

🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝

 

Lascia un commento!

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

PLAYRETRO.IT