Home Secsy Cosplay
ANDROID C-18 – SEXY COSPLAY

Anche gli Androidi possono essere bollenti :)

ANDROID C-18 – SEXY COSPLAY

Anche gli Androidi possono essere bollenti :)

di LittlePellizza

Torniamo a parlare di Secsy Cosplay e lo dedichiamo ad uno dei personaggi secondari di DRAGON BALL ma che raccoglie un grande successo nel cosplay :

ANDROID C-18

Cyborg numero 18 (人造人間18号 Jinzō ningen jū hachi gō?) è un personaggio del manga Dragon Ball di Akira Toriyama. Compare anche nelle varie opere derivate, tra cui le serie televisive anime Dragon Ball ZDragon Ball GT e Dragon Ball Super, i film, gli OAV e numerosi videogiochi. Nel doppiaggio italiano degli anime Dragon Ball Z e Dragon Ball GT è chiamata C-18.

È il diciottesimo cyborg costruito dal Dottor Gelo in ordine cronologico. 18 è la sorella gemella di Numero 17,[1] insieme al quale è stata trasformata in cyborg dal Dottor Gelo con lo scopo di eliminare Son Goku. Il nome che aveva da umana prima della conversione in cyborg era Lazuli (ラズリ), che unito a quello del fratello 17 (Lapis) forma la parola “lapis-lazzuli”. 18 e suo fratello sono anche i due cyborg che Cell ha bisogno di assorbire per diventare l'”essere perfetto”.[3] Dopo che il drago Shenron rimuove la carica esplosiva dal suo corpo, 18 si sposa con Crilin, con cui poi ha una figlia di nome Marron.

Descrizione

Numero 18 viene raffigurata come una bellissima ragazza dai capelli biondi. Nella sua prima apparizione indossa un giubbotto di jeans, una maglia nera con le maniche a righe, minigonna sempre di jeans, calze nere e stivali. In seguito si comprerà nuovi vestiti, variando per ben cinque volte durante la serie il suo guardaroba. Oltre ad avere un’enorme potenza, come Numero 17, non invecchia mai: in tutta la serie il suo aspetto non è mai cambiato. Come tutte le creazioni del Dr. Gelo indossa un paio di orecchini d’oro circolari.

Inizialmente 18 ha l’obiettivo di distruggere Goku ma non considera ciò una missione, bensì una sorta di gioco.[4] Nonostante sia un cyborg, insieme a 17, può provare dolore e vergogna, questo perché i due cyborg hanno una base umana, mentre gli altri esseri artificiali emanano versi di stupore o rabbia.

Amante dello shopping insieme alla figlia, 18 ama soprattutto il denaro: durante la finale con Mr. Satan, non interessata al titolo di campione quanto al denaro del premio, si fa corrompere con il doppio dell’ammontare del premio (20.000.000 di zeni) e finge di farsi sconfiggere da Mr. Satan, permettendogli di conservare il titolo mondiale.[5] Nel film L’irriducibile Bio-Combattente decide di prestare il proprio aiuto a Satan in cambio di un paio di “milioncini” oltre alla cifra del Tenkaichi. Alla fine del film questa cifra ha raggiunto il grasso compenso di 60.000.000. Quando infine Mr. Satan le chiederà nuovamente aiuto per essere tirato fuori da un fiume perché “non sa nuotare” 18 gli chiede in cambio un totale di 100.000.000. Mr.Satan impara sul posto a nuotare e non si sa se questa cifra sia stata versata fino a questo punto. Nell’ONA uscito nel 2008 chiede al marito perché voglia andare a combattere contro Abo e Kado, visto che non c’è nessuna ricompensa in palio.

18 è molto seria e apparentemente sa sorridere solo a Crilin, Marron e a suo fratello gemello, anche se nell’arco di Majin Bu la si vedrà sorridere e talvolta arrossire per la vergogna a causa di qualche complimento dei guerrieri, specialmente da quelli di suo marito Crilin e sua figlia Marron.

18 può avere figli perché, come spiegato da Crilin a Goku quando questi torna sulla Terra dall’aldilà in occasione del torneo, ha solo dei circuiti integrati nel cervello, ma il suo corpo resta quello di un essere umano (come suo fratello 17).

Nell’anime di Dragon Ball Super quando Marron, la figlia di 18 e Crilin, chiede a Numero 17 quanti anni avesse, lui le dice che ne ha 17 e benché questo fa supporre che lui e la sorella sono stati trasformati quando avevano diciassette anni e che da allora sono diventati essenzialmente immortali non cambiando mai nel corso degli anni, è implicito che comunque 17 stesse solo scherzando prendendo come ispirazione il suo numero di serie. In Dragon Ball Z: Budokai Tenkaichi 3 si afferma che 18 è la sorella maggiore di 17.

Relazione Con Crilin

La relazione con Crilin inizia come attrazione reciproca ancora inespressa, nonostante il loro incontro avvenga da nemici in battaglia. La prima manifestazione di questa simpatia avviene quando Numero 18 risparmia la vita a Crilin, dandogli persino un bacio sulla guancia. Dopo questo episodio, Crilin chiede a Trunks del Futuro se gli androidi del suo futuro sono perfidi al 100%, ed arrossisce ripensando al bacio di Numero 18. In seguito, quando Crilin si trova a pochi metri da Numero 18, pronto a premere il pulsante del telecomando che avrebbe dovuto disattivarla, i suoi sentimenti si sono già evoluti al punto che sceglie di distruggere il dispositivo ed avvertire Numero 18 dell’arrivo imminente di Cell, nonostante il pericolo che questo gesto avrebbe comportato per il mondo intero e tutta l’umanità.

Dopo la battaglia contro Cell, Crilin con un gesto altruistico chiede al Dio Drago di rimuovere i potenti dispositivi di auto-distruzione impiantati nei corpi degli Androidi 17 e 18[, credendo così che avrebbe permesso loro di vivere felicemente insieme; proprio in quel momento, Numero 18 esce allo scoperto e con rabbia lo corregge sul fatto che Numero 17 è suo fratello gemello, dandogli contemporaneamente una speranza, prima di partire. Questa scena da un’idea del tono che avrà la relazione fra i due più avanti nella serie.

Nonostante ciò, il corteggiamento di Crilin verso Numero 18 non viene mostrato nella serie, ma è chiaro che la loro relazione è iniziata durante il periodo tra la sconfitta di Cell e il 25° Torneo Tenkaichi, periodo durante il quale hanno avuto anche una figlia, Maron. Numero 18 esteriormente appare fredda ed esigente, insistendo sul fatto che Crilin faccia qualcosa per migliorare la situazione finanziaria della loro famiglia, ma dentro di se lo ammira profondamente, arrivando ad affermare una volta “fantastico” mentre vola via.

Poteri e abilità

Numero 18, insieme al fratello 17, è il cyborg più potente del Dr. Gelo, infatti è stato inteso in Dragon Ball Super che il suo potere come quello di 17 abbia superato quello di Cell. Possiede delle capacità sovrumane che le offrono una forza e una velocità persino superiori a quella di un Super Saiyan e pari a quella di Piccolo dopo essersi unito con Dio.[31]

18 riesce a scagliare enormi quantità di colpi energetici molto potenti senza sosta grazie alla sua energia illimitata, grazie a Crilin padroneggia anche ottimamente la tecnica del Kienzan. Come tutti i cyborg oltre ad avere energia infinita e una grande potenza d’attacco riesce a creare barriere di energia per proteggersi dagli attacchi nemici. 18, in realtà ha enormi potenzialità. Infatti in Dragon Ball Super suo fratello 17 si è rivelato abbastanza forte da superare in potenza il Super Saiyan 2 e dato che 18 durante il Torneo del Potere ha dato prova di stare a pari passo con lui è implicito che abbia un potere enorme al pari di guerrieri come Gohan o Piccolo.

Ed ora una breve gallery ad alto contenuto 🙂

 

MENZIONE DI (DIS)ONORE

Seguimi su Facebook!

 

Lascia un commento!

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

PLAYRETRO.IT