Home Review DRAGON GUN ( DRAGON GUNNERS)

DRAGON GUN ( DRAGON GUNNERS)

( ARCADE )

di LittlePellizza

DRAGHI ARTIGLIERI!

SCHEDA TECNICA

Dragon Gun: Firebrand, the Gun of the Ark-Magi

 

Piattaforma Arcade
Data di pubblicazione 1992
Genere Sparefuggi in prima persona con light Gun
Origine Giappone
Sviluppo DATA EAST
Pubblicazione DATA EAST
Design Shintoku, Gon, Hitomi, Oguri, Gashima
Modalità di gioco Giocatore singolo
Seguito da
Specifiche arcade
CPU ARM (@ 7 Mhz), HuC6280 (@ 4.0275 Mhz)
Processore audio Hudson Soft HuC6280, Hudson Soft HuC6280 PSG, OKI MSM6295 ADPCM, Speaker, YM2151
Schermo Raster 320×240@57,79965 Hz, CRT 15kHz
Risoluzione 320×240

STAFF

Pianificazione: Lungfish
Progettazione grafica: Shintoku, Gon, Hitomi, Oguri, Gashima
Graphic Thanks: Hanaita, Ayumi Hanimaru, Surupi, Yasuyuki Sato
Software Design: K•M, Archer-H.Ohnuki, Sin.Shato
Software Thanks: Bazow, Yuuichi.Shiono, Nomurin
Sound Effects: Maro
Sound Music By: Raika
Hardware Design: Kazuo.Shinozaki, Nomipoo
Hardware Thanks: Yoshida San, Sugahara San, Dr. Yaj Mahal
Mechanism: Chousokabe San, Shiba San
Capo progetto: Horitan
Grazie a: Do Gakun, Sano San, Susa San, Kura San, MArketing Section, Takapon, Steve Miller, Ragtime2 Project Time, Data East USA Inc.,           Na-Co Computer Graphics Division No Minasama, Gun Craftwork, Matsuda Model Co. ,Ltd., Susumu.Kiryu
Dragongun: Masako.Nozawa
Produttore esecutivo: Jimbo

LA SCHEDA PCB

.

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

COIN OP

I Dragon Gunners sono due protagonisti dalla Terra che vengono trasportati in un’altra dimensione per combattere i mostri nel gioco di armi FPS arcade di Data East Dragon Gun: Firebrand, Gun of the Ark-Magi  uscito nel 1992. Il gioco e’ un arcade sparefuggi in prima persona che uso delle Light gun al posto del joystick.

Dragon Gun: Firebrand, the Gun of the Ark-Magi

STORIA

Anne Rochelle, la regina di un regno fantastico chiamato Plaitoria con la capacità di evocare i Dragon Gunners scelti da altri regni, invia un segnale di soccorso a due persone dalla Terra:

“Dragon Gunners! Vi invito a salvarci da un orribile destino! Io sono Anne, sovrana di Plaitoria. Due anni fa si è aperta una grande spaccatura nella terra, liberando tutti i tipi di bestie e goblin che hanno fatto a pezzi il nostro mondo. Improvvisamente , siamo stati visitati da un messaggero di un regno dei draghi. Il messaggero mi ha incaricato di individuare due eroi che avrebbero salvato il nostro mondo. Questi eroi avrebbero brandito i leggendari Dragon Gun. Dragon Gunners, vi invito a salvare il nostro mondo.”
~ Anne Rochelle 

Due persone che vengono scelte per brandire Dragon Guns sono Anthony e Samantha dalla Terra. Viaggiando attraverso le dimensioni e armati di mistiche pistole organiche, i due eroi scelti combattono per salvare Plaitoria da mostri malvagi guidati da un essere malvagio di nome Dramass.

PROTAGONISTI

Anthony  (J. Brown)

Anthony è uno dei due Dragon Gunner prescelti la cui età e nazionalità sono sconosciute. Quando era sulla Terra si era guadagnato una reputazione per la sua abilità nel tiro. L’occupazione di Anthony prevedeva l’incarico di proteggere personale di alto profilo come miliardari, presidenti, re, premier e altri pezzi grossi che sono intimamente coinvolti negli affari sovrani.

Hobby:  Improving shooting skills

Samantha (J. Long)

Samantha è un altro dei Dragon Gunner scelti. Nata nel deserto canadese, spararle con una pistola era naturale come respirare. La sua abilità nel tiro era sbalorditiva e presto le è valso un tiratore scelto di prima classe. Con le sue abilità ha ricevuto numerose medaglie e riconoscimenti. Ma la tragedia ha colpito Samantha quando ha perso i genitori in un crimine insensato che ha coinvolto una rapina a mano armata. Profondamente traumatizzata, Samantha ha rinunciato al suo talento e ha giurato di non prendere mai più in mano una pistola in vita sua. Ma Samantha è chiamata a prendere la Dragon Gun e usare ancora una volta le sue abilità di tiratore scelto per volere della regina Anne Rochelle e del popolo di Plaitoria per salvare gli innocenti di Plaitoria dalla distruzione.

Hobby : Exploring nature

DRAGON GUNS

Queste pistole sono armi da fuoco organiche viventi e senzienti extra-dimensionali. Sono draghi trasformati in pistole senzienti e sono le uniche armi in grado di fermare i mostri che affliggono Plaitoria. Le Dragons Guns sono in grado di sparare Dragon Bombs di vari livelli (fino a cinque livelli:

) che possono contenere fino a 9 scorte. Le Dragon Guns hanno capacità di ricarica che consentono ai loro tiratori di sparare proiettili potenziati per danni sempre più ampi. Quando continuano a premere i grilletti, le pistole del drago sparano proiettili continui e veloci a fuoco rapido ma con una potenza di fuoco inferiore.

I Dragon Guns consentono inoltre ai loro possessori di possedere una durata sovrumana, resistenza, proteggere gli artiglieri dal calore della lava, consentendo a chi li impugna di volare e uscire nello spazio esterno per un certo periodo di tempo.

OGGETTI

Sparsi nel gioco troviamo oggetti che aiutano i nostri protagonisti a proseguire nel gioco

FAIRY: Rispistinano la barra d’energia

PEGASUS : trovane 4 per il power up dell’arma

EAGLE : Invincibilità momentanea

LITTLE DRAGON : Bombe extra

LIVELLI

Dimension

Subito dopo il loro arrivo, i Dragon Gunners hanno il compito di liberare i sopravvissuti della capitale Plaitorian che aveva il controllo omicida di Quatra e dei mostri ai suoi ordini. Le persone che morivano diventavano non morte e dovevano morire di nuovo. Dopo essere entrati e usciti dalla capitale, eliminando i tirapiedi di Quatra, i Dragon Gunners raggiungono la cima del palazzo dove Quatra ha teso un’imboscata ai Dragon Gunners, afferrandoli con il suo artiglio, volando in alto nel cielo e tentando di bruciarli con il suo soffio di fuoco da vicino e personale. Il più loquace dei mostri boss, Quatra ha continuato a schernire i Dragon Gunners mentre cercava di ucciderli. Anche se le braccia dei Dragon Gunners erano libere, così potevano ancora sparare alla testa di Quatra. Dopo una lunga battaglia Quatra fu distrutta. Mentre cadeva verso la sua morte, Quatra chiese ai Dragon Gunners “Chi sei…?” Ma la sua ultima domanda è rimasta senza risposta.

Rondo

Dopo aver liberato il palazzo Plaitorian e la sua gente dalle forze mostruose di Quatra, i Dragon Gunners vengono inviati a nord-ovest della Plaitoria, dove la regione è afflitta da un enorme tornado distruttivo manipolato da un Thunder Centipede chiamato Torpod. È in questa fase che i Dragon Gunners scoprono che le loro Dragon Guns consentono loro di volare. I Dragon Gunners volano nel tornado e incontrano mostri aerei comandati dal Thunder Centipede. Dopo aver affrontato mostri nel cielo, Torpod attira la coppia di artiglieri sulla vetta dell’atmosfera plaitoriana e lì i Dragon Gunners ingaggiano un duello aereo con Torpod nello spazio. Con l’agonia di “Oh, il dolore!” Torpod è stato distrutto.

Con la morte di Torpod, il tornado si dissolse e il cielo di Plaitoria fu liberato.

Airing

Non appena i Dragon Gunners tornarono al palazzo di Plaitoria, la Regina Anna li informò di un altro mostro leader che emergeva dalla sua prigionia sotterranea: Flagog, un drago anfibio con capacità idrocinetiche, causò una grave siccità sui Plaitoriani facendo prosciugare il lago Plaitorian e nel processo esposto un antico , rovina sommersa che era stata dormiente sotto il lago prosciugato per periodi di tempo sconosciuti. I Dragon Gunners vengono inviati per distruggere Flagog e l’esercito di mostri guidati dalla creatura. Quando i Dragon Gunners incontrano Flagog che li intrappola con tutte le acque del lago che riesce a manipolare, si scopre che si tratta di un drago simile a un rospo disgustoso e familiare con un’enorme fame di carne. Flagog attacca i Dragon Gunners sputando crostacei demoniaci e amebe mentre usa l’acqua come scudi, ma alla fine viene distrutto. Prima che lo facesse, urlava,

Con la morte di Flagog, il lago Plaitorian fu riempito e l’antica rovina fu riportata al suo letargo.

Giga

Dal sud-est del palazzo Plaitorian arriva una foresta galleggiante chiamata Diesler circondata da un violento vortice. La foresta è controllata da un mostro di nome Glokk, noto come “Il portatore di morte e distruzione”. La battaglia di Diesler si svolge in tre fasi: una sparatoria aerea contro i mostri volanti inviati da Glokk e la battaglia che si svolge all’interno di Diesler con Glokk e i mostri che produce dal proprio corpo. Dopo aver distrutto il corpo di Glokk, la terza battaglia si svolge nel fondo oscuro di Diesler contro la testa di Glokk, che è il suo unico vero corpo. Glokk attacca la testa con palle di fuoco e mandibole proiettili nel tentativo di uccidere i Dragon Gunners, ma si trova invece sconfitto dagli artiglieri.

Con la distruzione di Glokk il vortice che circondava Diesler svanì, e con esso anche Diesler.

Obstructor

Dall’arida regione sud-occidentale di Plaitoria esiste un enorme portale per gli inferi, dal quale provengono vari tipi di demoni assetati di sangue. Questo è il portale che ha causato la spaccatura due anni fa prima della storia del gioco, ha fatto uscire i mostri sulla Plaitoria e ha trasformato il mondo un tempo pacifico in un inferno da incubo. I Dragon Gunners vengono inviati per chiudere il portale. Per chiudere il portale Dragon Gunners deve uccidere Bishuna, l’emissario degli inferi. In questa fase la maggior parte delle battaglie si svolge nell’inferno dove i Dragon Gunners si fanno strada verso Bishuna. Alla fine lo incontrano nel profondo fondo della fortezza dell’inferno. Dopo che il duello iniziale e breve è stato combattuto, Dragon Gunners e Bishuna combattono a tutto campo nel mare di fuoco infernale. Bishuna attacca con l’invio di più cloni di se stesso da scagliare contro Dragon Gunners, ma non poteva competere con Dragon Gunners ed è morto. Ma anche da morto, Bishuna rimase impressionato dai Dragon Gunners e li salutò che non li avrebbe mai dimenticati.

Quando Bishuna morì, il portale per gli inferi si chiuse, il varco che causava grande miseria a Plaitoria non esisteva più.

Need

La battaglia finale. Ai Dragon Gunner viene detto che il cerchio magico che consente loro di essere trasportati nel loro pianeta natale si trova in una torre che si trova in un interstizio tra le dimensioni. Devono sbrigarsi e raggiungere il cerchio prima che il cerchio scompaia completamente. Mentre la regina Anna apre e tiene il cerchio il più a lungo possibile, gli eroi devono correre alla torre e usare il cerchio per tornare a casa.

Un problema: Dramass, il capo supremo dell’esercito di mostri, va con tutto il suo esercito rimanente alla torre, con la piena intenzione di assicurarsi che i Dragon Gunners incontrino la loro fine lì. Dramass arriva alla torre prima dei Dragon Gunners, quindi i Gunners devono farsi strada attraverso la torre. Quando i Dragon Gunners raggiungono la torre vengono accolti da Dramass che non ha intenzione di rimandare gli eroi a casa. Quindi combattono.

Dramass deve essere sconfitto per tre volte. La sua prima forma è un drago umanoide alato estremamente agile che attacca con boomerang a lama di tuono e onde ondulate (attacco inevitabile). Quando quella forma viene sconfitta, si trasforma in un drago a tre teste a forma di fuoco che si teletrasporta e attacca con flussi di fuoco dalle sue tre teste. Quando la seconda forma viene sconfitta, Dramass si trasforma nei doppelganger di Dragon Gunners. I Doppelganger possiedono quasi (i Doppelganger non possiedono l’abilità di volo e le Dragon Bombs) tutte le abilità che i Dragon Gunner possiedono e sono capaci di quasi tutto ciò di cui sono capaci i Dragon Gunner.

quando Dramass viene sconfitto, le sue immagini da doppelganger vengono divise in alto e in basso, esplodendo in una reazione a catena. Quando muore, lancia un ultimo grido di sfida: “La mia anima vivrà… PER SEMPRE!”

 

 

NEMICI

Dramass -Bishuna -Glokk -Flagog -Torpod -Quatra -Zombi -Beevamp – Winzard -Humsect- Bitshell -Klynops – Lapper

Finali

Ci sono tre finali in questo gioco: normale, speciale e non così buono.

Normale – Dopo aver sconfitto Dramass e il suo esercito di mostri, la Regina Anna e il suo popolo di Plaitoria ringraziano i Dragon Gunners ringraziandoli profondamente e li rimandano al loro pianeta natale, la Terra. E mentre i Dragon Gunners vengono trasportati indietro, ricordano le parole della Regina Anna: “Grazie Dragon Gunners. Grazie per averci portato la pace”.

Speciale – come il finale normale ma esteso: la regina Anna commette un piccolo errore nella recitazione del suo incantesimo portale che dovrebbe riportare i Dragon Gunners nel loro pianeta natale, quindi Anthony e Samantha, invece di tornare sulla Terra, finiscono per essere trasportati in parallelo Terra / Terra alternativa dove si avventurano in un nuovo viaggio.

Non così buono – Dopo che Dramass e il suo esercito di mostri sono stati sconfitti, il regno di Plaitoria è stato riportato alla pace. Ma la regina Anna dice a Dragon Gunners che ha cercato di tenere a bada il portale dimensionale il più a lungo possibile, ma non ha più il potere di riportare i Dragon Gunners al loro pianeta natale. Imperterriti, Anthony e Samantha partono per una nuova avventura nel nuovo mondo in cui ora si sono stabiliti a casa. Ps lo si ottiene se impieghi troppo tempo ad abbatter  il boss finale.

CURIOSITA DATA EAST

Data East ha rilasciato 174 macchine diverse nel nostro database con questo nome commerciale, a partire dal 1979.

Altre macchine realizzate da Data East durante il periodo di produzione di Dragon Gun includono Diet Go Go, Star Wars Pinball, Mutant Fighter, Boogie Wings, Great Rag Time Show, The, RoboCop 2, Tumblepop, Operation Desert Storm, Thunder Zone e Wild Salone dei cavalli.

PUBBLICITA

 

 

 

Lascia un commento!

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

PLAYRETRO.IT