Home Delirio
GREMLINS: 13 FILM CHE HAN COPIATO / ISPIRATI

C'è qualcosa che piace in ognuna di queste imitazioni

GREMLINS: 13 FILM CHE HAN COPIATO / ISPIRATI

C'è qualcosa che piace in ognuna di queste imitazioni

di LittlePellizza
A+A-
Reset

GREMLINS

– 13 FILM CHE HAN COPIATO / ISPIRATI –

C’è qualcosa che piace in ognuna di queste imitazioni

GREMLINS  è un film culto anni 80, ironicamente uscito in estate anche se ambientato in inve

Mostricciatoli spaventosi che causano caos. Questo è tutto. Questo è il genere. E per molti anni, negli anni Ottanta, l’idea fu sufficiente a sostenere un’industria artigianale di film di mini-mostri a basso budget. Alcuni erano buoni, altri no. Ma c’era qualcosa che piaceva, o almeno di cui ridere, in ognuno di loro. 

L’originale Gremlins  era il perfetto equilibrio tra il fascino di Amblin di Steven Spielberg e la violenza incentrata sulle gag in stile Looney Tunes di Joe Dante. Anche tutte le scopiazature che seguirono avevano la loro miscela speciale. Ecco uno sguardo a quei film e ai tizi minuscoli e inquietanti che li infestavano.

Ma prima uno sguardo a GREMLINS

Gremlins è un film del 1984 diretto da Joe Dante. È una commedia dell’orrore scritta da Chris Columbus, basata su leggende di creature dispettose, i gremlin, che avrebbero causato inspiegabili incidenti aerei nella Royal Air Force durante la seconda guerra mondiale, e vede come protagonisti Zach Galligan e Phoebe Cates. Steven Spielberg è stato il produttore esecutivo del film. Il film è stato al centro di grandi campagne di merchandising e opta per la commedia nera con un’ambientazione natalizia.

Gremlins è stato distribuito nelle sale l’8 giugno 1984 dalla Warner Bros. con successo sia di critica che commerciale. Tuttavia, è stato pesantemente criticato per alcune delle sue sequenze più violente. In risposta a questa e ad analoghe lamentele su Indiana Jones e il tempio maledetto, Spielberg suggerì che la Motion Picture Association of America (MPAA) modificasse il suo sistema di valutazione, cosa che fece entro due mesi dall’uscita del film, creando una nuova valutazione PG-13 (visione da parte dei minori di 13 anni consigliata con la presenza di un adulto).

Nel 2014 è stato inserito da Il Sole 24 Ore in una lista dei film natalizi più belli, definendolo “uno dei film migliori degli anni 1980”

Siamo all’interno di un piccolo negozio cinese quando da una stretta gabbietta viene fuori un curioso e simpatico Mogwai, animaletto peloso che però soffre la luce, il contatto con l’acqua e i pasti dopo la mezzanotte. Un cucciolo esigente ma con un grande cuore e tanto amore da donare. Qualcosa però va storto e dalla peluria dell’animaletto nascono tante piccole creature come lui, ma dall’indole tutt’altro che docile e con tutt’altro che buone intenzioni.

Da qui i suoi cloni/ispirazioni più o meno ispirati

INIZIAMO
01 –  GHOULIES

Il primo film sulle piccole creature inquietanti uscito dopo il successo di Gremlins è stato Ghoulies , del 1985. Mentre il film precedente era radicato in vibrazioni natalizie per famiglie, Ghoulies  è ambientato nel mondo dell’occulto!

*Secondo il regista esordiente Luca Bercovici, anche se Ghoulies  uscì un anno dopo, in realtà era in produzione contemporaneamente a Gremlins . Il produttore Charles Band presumibilmente rimase senza soldi a metà, permettendo ai Gremlins  di batterli a teatro.  Il film ha prodotto 3 sequel


02 –  CRITTERS

Critters  è assolutamente una  copiatura dei Gremlins . Ma è almeno una  fregatura creativa dei Gremlins . Inizia nello spazio, a bordo di un asteroide prigione, dove ci vengono presentate le palle di pelo alte fino al ginocchio più atroci della galassia. Questi piccoli demoni non sono altro che pelliccia e denti… e divertenti.

*Questo è un altro film in cui i creatori hanno citato una sceneggiatura precedente a Gremlins . Ricordiamo La presenza di Leonardo di Caprio!

Sono stati prodotti ben 3 sequel e una serie tv


03 –  SPOOKES

Il collegamento con i Gremlins è stato integrato nella strategia di marketing di questo film (almeno per l’uscita home video). “I GREMLIN ti hanno inseguito/I GHOULIES ti hanno terrorizzato/Ora supplicano per la tua vita…” I ragazzini stravaganti di questo film non erano che alcuni dei tanti diversi modelli di mostri. C’era anche la Triste Mietitrice. Attenzione ai Muckmen! Emettono suoni di scorregge. 

Un ragazzo di tredici anni di nome Billy fugge da casa dopo che i suoi genitori si sono dimenticati del suo compleanno. Facendosi strada attraverso i boschi egli incontra un vagabondo che viene brutalmente assassino poco dopo che Billy lo ha lasciato solo. Il ragazzino giunge ad una vecchia villa dove una stanza è decorata per una festa di compleanno. Convinto che si tratti di una sorpresa dei suoi genitori, egli apre un pacco regalo trovandovi al suo interno una testa mozzata. Fuggendo dalla casa Billy viene prima attaccato dall’assassino del vagabondo, un essere umano simile ad un gatto munito di un uncino, e successivamente sepolto vivo.

Nel frattempo, un gruppo di adolescenti cacciati da una festa giunge alla villa pensandola abbandonata. In realtà la villa è la dimora del mago Kreon, il quale per risvegliare la moglie defunta ha bisogno di vittime umane. Dopo aver posseduto una ragazza al fine di farle usare una tavola ouija, il mago invia una serie di mostri ad uccidere i ragazzi uno per uno.

Alla fine, l’intero gruppo di adolescenti viene ucciso dai mostri e Kreon riesce così a riportare in vita l’amata Isabelle, la quale però lo uccide e poi fugge dalla villa. Attaccata da un’orda di zombie, la donna viene salvata da un uomo che si rivela poi essere la creatura felina con l’uncino. Nel frattempo il mago Kreon ritorna in vita ed esce dalla tomba.


04 –  MUNCHIES

Munchies  è stato diretto dall’editore di Gremlins , Tina Hirsch. Joe Dante ha detto questo in un’intervista su Comicbook.com: “Parliamo di un film a basso budget. Voglio dire, non potevano permettersi davvero nessun mostro. Quindi i mostri sono come scampoli di vestiti. È solo un mucchio di vestiti avvolti in alto e lanciato contro la gente.” Ehi guarda! C’è Harvey Korman!

Durante un viaggio in Perù, l’archeologo Simon Watterman scopre una strana creatura fossilizzata, che chiama “Munchie” e che accidentalmente rianima. Mentre si prepara a portarla negli Stati Uniti, suo figlio Paul e la sua ragazza Cindy si affezionano alla creatura e la chiamano Arnold. Un giorno, mentre Paul e Cindy stanno facendo l’amore, Cecil Watterman, il malvagio fratello gemello di Simon nonché imprenditore di snack, entra in casa e rapisce Arnold. Quando Arnold viene maltrattato dal suo rapitore, il suo comportamento diventa aggressivo e la creatura si rifà sul figlio adottivo di Cecil. Nel tentativo di uccidere Arnold, Cecil prova a tagliarlo in mille pezzi. Solo che invece di morire, Arnold si moltiplica in molte copie di sé stesso, che seminano terrore e distruzione in cerca di donne, birra e hamburger.


05 – THE GARBAGE PAIL KIDS MOVIE

The Garbage Pail Kids Movie  è un adattamento cinematografico del set di carte collezionabili che è una parodia delle popolari bambole, le Cabbage Patch Kids. Se ti sembra contorto, aspetta di sentire la trama! Ci sono tutti i tipi di cattivi che sono anche una specie di eroi; c’è Greaser Greg (violento ragazzo in pelle), Messy Tessie (ha il naso che cola), Windy Winston (camicia hawaiana, scorregge), Valerie Vomit (autoesplicativo), Foul Phily (bambino piagnucoloso e affamato), Nat Nerd (acne, si fa la pipì nei pantaloni) e Ali Gator (un alligatore).

Il film parla di un giovane ragazzo di nome Dodger (Mackenzie Astin) che incontra un misterioso gruppo di persone chiamato Garbage Pail Kids dopo essere stato inseguito dai bulli e dalle disavventure in cui si trovano .


07 – THE GATE ( NON APRITE QUEL CANCELLO )

The Gate  è il debutto cinematografico di Stephen Dorff. Ha incassato circa il doppio del suo budget al botteghino e ha ottenuto recensioni superiori alla media. Soprattutto all’interno del canone delle (presunte)   imitazioni dei Gremlins , The Gate  è un piacevole diversivo che merita una rivisitazione. 

Due ragazzini, Glen e Al, insieme al loro amico Terry scoprono nel giardino della loro casa una bizzarra buca profonda. Da quel momento strani eventi ed omicidi accadranno intorno a loro. E’ stato un realizzato un sequel.

08 –  Hobgoblin – La stirpe da estirpare

Sebbene Critters 2  possa rappresentare il culmine dell’ondata di caratteristiche delle creature post- Gremlins  , Hobgoblins … non condivide questa distinzione. È diventato famoso, però, quando il Mystery Science Theatre 3000  ha deriso i pantaloni dall’immagine nell’episodio n. 907. Ma ehi, è comunque meglio di qualsiasi film in cui non ci sono ragazzini spaventosi che corrono in giro cercando di prenderti!

Kevin è un giovane che ha trovato temporanea occupazione come guardia notturna di un vecchio studio per le produzioni cinematografiche.

Mentre girovaga nel magazzino affascinato dai vecchi arnesi e materiali, libera, senza farlo apposta, delle creature soprannaturali di origine extraterrestre lì nascoste da oltre un trentennio, gli “Hobgoblins“. Il potere di queste creature consiste nel leggere dentro la mente delle persone e trasformare i loro più celati desideri in realtà.

Fuggiti in casa di Kevin, dove nel frattempo i suoi amici stavano dando una festa. Gli hobgoblins trasformano in realtà i desideri di ogni invitato, ma con conseguenze disastrose. La timida Amy si ritrova catapultata allo squallido locale notturno Club Scum. Kevin e gli altri la raggiungono, così scoprono che il desiderio più nascosto della ragazza era liberarsi di ogni inibizione sessuale ed essere una spogliarellista.

Mentre nel locale l’aria diventa irrespirabile a causa del miscuglio realtà/desiderio, i giovani cercano di uccidere le creature. Nick nella sua fantasia viene apparentemente ucciso da un raid con una bomba a mano, un altro esempio di un desiderio rivoltosi contro i personaggi, ma in seguito riappare ferito e stampellato.


08 –  LEUPRACHAN

Don’t be Afraid of the Dark

Un folletto in cerca della sua pentola d’oro, rubatagli dieci anni prima, perseguita e terrorizza gli abitanti di una fattoria in Irlanda. L’unico modo per uccidere il malefico essere è usare un quadrifoglio. Sono stati prodotti ben 7 sequel!


09 – Attack of the Beast Creatures 

Un gruppo di naufraghi atterra su un’isola misteriosa e deserta del Nord Atlantico con alberi e acqua acida mortale. L’isola è abitata da creature carnivore che iniziano prontamente a uccidere i sopravvissuti.


10 – TROLL

La famiglia Potter si è appena trasferita in un appartamento in affitto a San Francisco. Harry Potter Sr. e sua moglie Anne stanno portando i pacchi all’appartamento e il loro figlio Harry Jr. e la loro piccola figlia Wendy Anne restano sul marciapiede. Wendy va nella lavanderia, incontra il malvagio troll Torok che usa il suo anello magico per possedere Wendy e usare la sua forma per trasformare gli abitanti e il loro appartamento in altri troll e nel suo regno. Harry Jr. sente che c’è qualcosa che non va in sua sorella e cerca aiuto presso la buona strega Eunice St. Clair che vive nell’edificio. E’ stato prodotto un sequel


11 – Sorority Babes nello Slimeball Bowl-O-Rama 

Tre ragazzi della confraternita si intrufolano nella confraternita Tri-Delt per assistere all’avvio di nuove promesse e vengono catturati. Le promesse devono andare alla pista da bowling locale e rubare un trofeo, aiutati dai ragazzi della confraternita indesiderati. Un incidente fa sì che il trofeo si rompa, liberando un diavoletto malvagio che inizia a scatenare il caos tra gli adolescenti, che iniziano a soffrire di un problema di logoramento. Anche in questo caso e’ stato prodotto un sequel


12 – BEASTIE

Mescola un po’ di Gremlins con un pizzico di Ritorno al futuro e questa ricetta esplode di avventura e fantasi un nerd del college, è costretto ad un doppio appuntamento con il suo amico Chubbs, il suo appuntamento al buio è Laura che diventa la ragazza dei suoi sogni – all’improvviso, si ritrova scagliato attraverso una serie di eventi come imbattersi in una banda di punk psicotici che cercano di vendicarsi del suo amico Chubbs. presto finiscono in un parco desolato alla ricerca di un busto di birra, ma incontrano un’astronave aliena piena di piccoli alieni affamati… poi vengono catturati da un sommo sacerdote demoniaco con progetti per il dominio del mondo… .e finalmente scopre una strana creatura chiamata Bionauta. Nelson apprende presto che tutto si riassume in un unico quadro generale e che solo lui può fermare i futuri disastri che attendono il mondo. 

Il termine “Beasties” non viene mai usato nel film, ed è chiaramente progettato per invocare i Gremlins (che la scatola cita insieme a Ritorno al futuro come influenze), sebbene le creature non siano l’obiettivo principale del film.


13 – ELVES

Una giovane donna scopre di essere al centro di un malvagio esperimento nazista che prevede l’allevamento selettivo e l’evocazione di elfi, nel tentativo di creare una razza di superuomini. Lei e due dei suoi amici sono intrappolati in un grande magazzino con un elfo, e solo Dan Haggerty, nei panni del rinnegato Babbo Natale mina vagante, può salvarli.

Il termine “Beasties” non viene mai usato nel film, ed è chiaramente progettato per invocare i Gremlins (che la scatola cita insieme a Ritorno al futuro come influenze), sebbene le creature non siano l’obiettivo principale del film.


Questo è tutto se avete altri titoli segnalateli nei commenti!


FOLLOW US! JOIN GROUP ON FACEBOOK!
FOLLOW US! JOIN GROUP ON FACEBOOK!

🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝

Lascia un commento!

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

PLAYRETRO.IT
INDICE ▲