Home Review
RED HEAT

( 1989 Ocean Software : Amiga - C64 - Amstrad Cpc - Zx Spectrum )

RED HEAT

( 1989 Ocean Software : Amiga - C64 - Amstrad Cpc - Zx Spectrum )

di LittlePellizza

“DANKO NATO STANCO”

RED HEAT ( DANKO )

READ HEAT ( 1989 – Ocean Software

Sviluppatore/i

Special FX

Editore/i

Ocean Sofware

Programmatore

Frank Robinson

Grafica  Karen Davies
Compositore

Keith Tinman

Serie
Piattaforma
Pubblicazione
Genere/i Beat ‘em up
Modalità Giocatore singolo

Red Heat èun gioco  basato sull’omonimo film di Walter Hill, con Arnold Schwarzenegger e James Belushi. Prendi il controllo del detective sovietico Ivan Danko (interpretato da Schwarzenegger), che si reca a Chicago alla ricerca del temibile signore della droga georgiano Victor Rosta.Uscito per Amiga – St -Amstrad Cpc e Spectrum nel 1989 ad opera di Ocean Software.Nel 1991, Red Heat ha ricevuto una riedizione economica per Amiga, Commodore 64 e ZX Spectrum pubblicata tramite l’etichetta economica di Ocean, The Hit Squad.

TRAMA

Come capitano Iván Danko, capo superiore della Divisione Omicidi della Polizia di Mosca, devi scoprire dove si trova Viktor Rostavill, noto “capobanda” di una rete traffico internazionale di droga. Il gioco include quattro livelli di azione cinematografica, la cui difficoltà aumenta con l’aumentare dell’intensità il gioco avanza. Inizi la tua missione in una sauna russa, dove dovrai combattere corpo a corpo corpo contro i crudeli “teppisti” di questo gruppo di criminali. Poi l’azione si sposta nella città di Chicago, dove si incontrerà l’agente russo elementi criminali strani e sconosciuti. Lo shock culturale che subisce e il suo inquietante l’incontro con i gruppi di narcotrafficanti, detti “teste lustre”, vi porterà a una resa dei conti finale e decisiva contro lo stesso Viktor. Per completare ogni sezione, avanza con Danko attraverso il livello e distruggi tutto nemici che incontri sulla tua strada. Prendi in considerazione le fasi “bonus”, che ti permetteranno di farlo ottieni energia e potenza di tiro extra, che puoi usare in seguito.
PROTAGONISTI

 

Non uno ma due protagonisti , seppuro uno fa da spalla .  Il capitano della militia sovietica Ivan Danko (Arnold Schwarzenegger)  cerca di catturare il feroce criminale georgiano Viktor “Rosta” Rostavili. L’ufficiale gli uccide il fratello e Viktor gli ammazza il collega, fuggendo poi negli Stati Uniti. Art Ridzik ( James Belushi ) invece e’ un detective di Chicago con metodi rozzi e sopra le righe ma dal buon cuore

GAMEPLAY

Il gioco è essenzialmente un picchiaduro a scorrimento laterale sulla scia di Vigilante. Nei panni di Danko, procedi attraverso quattro livelli che seguono l’ambientazione originale del film, in cui sei costantemente attaccato dai membri dei Cleanhead ( Teste Lustre ) , un gruppo di spacciatori che sono in affari con Victor Rosta. Per eliminare i nemici puoi prenderli a pugni (lento ma a lungo raggio) o dargli una testata (a distanza ravvicinata ma più veloce). L’unica mossa difensiva disponibile è accovacciarsi, in modo da evitare di essere colpiti – non ci sono salti o altre tattiche evasive. Di tanto in tanto, puoi prendere una pistola e sparare sei colpi contro i cattivi. Altri oggetti che puoi raccogliere aumenteranno la tua salute, ti garantiranno l’accesso a livelli bonus o ti faranno perdere il controllo di Danko per alcuni secondi.

Una particolarità di Red Heat la sua area di gioco simile a un widescreen e il fatto che tutti i personaggi sono disegnati dalla vita in su. Questo potrebbe trovare una spiegazione parziale nel primo livello, ambientato in una sauna russa dove, come nella scena del film originale, tutti i personaggi non indossano abiti.

Foto versione Amiga

 Il gioco si svolge su quattro livelli, a cominciare da una sauna russa in cui Danko deve impegnarsi in un combattimento a mani nude contro i nemici. Il giocatore ha una pistola e munizioni limitate per i successivi tre livelli, che si svolgono in un ospedale, un hotel e un deposito merci  autobus. Nel livello finale, il giocatore affronta Rostavili. Il gameplay occupa solo la parte centrale dello schermo per un effetto widescreen cinematografico.

Durante il gioco principale vengono anche giocati vari sottogiochi, ognuno con il proprio obiettivo. Un sottogioco vede il giocatore che cerca di rompere una roccia calda usando solo la mano di Danko. In un altro sottogioco, il giocatore deve rimettere insieme una banconota strappata. Un altro sottogioco prevede che il giocatore spari ai nemici che escono da porte chiuse

 

Foto versione C64

La “schermata di stato” che appare tra i diversi livelli mostra il tuo punteggio attuale, numero di vite rimaste e lo stadio in cui ti trovi. “Schermata di gioco” – il numero di punti elenco viene visualizzato in alto a destra dello schermo quello che hai (se ne hai ancora); nella parte in alto a sinistra l’energia di che hai (a volte non viene visualizzato) e nella parte centrale superiore c’è lo schermo di “indicatore-raccolta”. Spara continuamente quando raggiungi la sezione “bonus”: guadagna più di 500 punti e riceverai energia extra; vinci più di 550 e otterrai più potenza di tiro

Foto versione Zx Spectrum

COMANDI

 

       Danko è controllato tramite il joystick come mostrato

       JOYSTICK Senza che venga premuto FUOCO.

       SINISTRA Danko cammina a sinistra
       DESTRA Danko cammina a destra
       GIÙ Danko si abbassa.

       JOYSTICK Con FUOCO premuto.

       SU Danko testate/pugni
       SINISTRA/SUA Danko Pugno alto
       SINISTRA  Spara/pugno
       SINISTRA/GIÙ  Pugno basso
       GIÙ inchinato giù
       DESTRA/SU Pugno alto
       GIUSTO Spara/Pugno
       DESTRA/GIÙ Pugno basso

Vari oggetti bonus possono essere raccolti e utilizzati premendo il fuoco mentre è posizionato sopra di essi.

LIVELLI GIOCO 

 

LIVELLO 1  : SAUNA

Come nel film sei alla caccia degli uomini di Viktor Rosta per scoprire dove si nasconda.Parti da una Sauna

 

LIVELLO 2  : THE HOSPITAL

Victor Rosta è fuggito.Sei a New York ( Legge Miranda  🙂  ) nell’ospedale dove è tenuto uno dei delinquenti feriti.Fatti largo tra  TESTE LUSTRE e delinquenti travestiti da infermiere

 

LIVELLO 3 : MOTEL

Gli uomini di Victor Rosta e le TESTE LUSTRE cercano di eliminarti all’interno del motel dove pernotti

 

LIVELLO 4 : AUTUBUS STATION

Sei vicino alla fine, elimina le TESTE LUSTRE ed i rimanenti della banda di VIKTOR

 

LIVELLO  : GRAN FINALE

Eccolo li il deliquente piu pericolo della vecchia Russia ed assassino del tuo amico Victor Rosta. E’ tempo di saldare i conti!

Nessun finale e’ presente purtroppo

Tra i vari livelli sono presenti diversi sottogiochi :

SOTTOGIOCO 1 : BANCONOTA

Devi ricompoorre la banconota prima che il tempo scada

 

SOTTOGIOCO 2 : SPARA AI DELINQUENTI

Spara ai deliquenti che escono dalle porte! Ma attenzione a chi esce! Visuale in prima persona

 

SOTTOGIOCO 3 : LA CHIAVE

Come per la banconota devi ricomporre la chiave

 

SOTTOGIOCO 4 : ROMPI IL SASSO

In puro stile TRACK’N’FIELD devi rompere la pietra smanettando il joystick

RICEZIONE

Red Heat ha ricevuto elogi per la sua grafica. The Games Machine ha notato la combinazione di colori in bianco e nero della versione ZX Spectrum , ma ha scritto “c’è molta attenzione su dettaglio grafico”. Sinclair User ha anche elogiato la grafica nonostante fosse monocromatica. Richard Eddy di Crash ha citato la “grave mancanza di colore” come l’unica delusione del gioco.

Mark Patterson di CU Amiga-64 ha affermato che Red Heat “non è il miglior gioco mai uscito da Ocean, ma non è affatto il peggiore”, definendolo un gioco divertente che è stato “leggermente rovinato dalla mancanza di varietà su i livelli principali”. Gary Barrett di ST Format ha considerato il film buono ma ha affermato che non si è tradotto in un buon gioco.I revisori di Zzap!64 hanno trovato il gameplay ripetitivo. 

The Games Machine ha criticato la difficoltà e ha affermato che il gioco si rivolgerebbe solo ai fan dei giochi picchiaduro. Alcuni hanno criticato le limitate mosse di combattimento, e Ken Simpson di Australian Commodore e Amiga Review ha criticato il controllo del joystick. Il tuo Sinclair ha elogiato i sottogiochi per l’aggiunta di varietà, ma ha criticato le dimensioni limitate dello schermo. Alcuni critici hanno elogiato la musica. Tuttavia, Patterson ha ritenuto che la musica e gli effetti sonori fossero buoni ma “certamente non eccezionali”.Barrett ha affermato che gli effetti sonori erano buoni e ha descritto la musica come “tollerabile”.

Diversi critici hanno esaminato la riedizione del gioco. Paul Rand di Computer and Video Games ha affermato che il gioco “non ha esattamente dato fuoco al mondo” durante la sua versione iniziale, ma come gioco economico “è un po’ illuminante, con sprite grandi e veloci e un ragionevole livello di difficoltà”. Rand l’ha definita “un’interpretazione sopra la media di un grande film” e ha scritto a proposito del display cinematografico: “Non solo questo aggiunge atmosfera a Red Heat, ma consente anche di spostare alcuni elementi grafici piuttosto grandi a un livello abbastanza vecchio. ritmo.” Commodore Format ha elogiato la grafica, ma ha trovato il gameplay noioso e fastidioso. Fiona Keating di CU Amigadetto che il gioco “ha un livello di difficoltà abbastanza alto”. Keating ha affermato che la grafica “ha un’atmosfera cinematografica efficace” e ha concluso che Red Heat “si rivolge a coloro che cercano un picchiaduro con un gancio destro medio, ma non molto altro”. Stuart Campbell, scrivendo per New Computer Express e Amiga Power , criticò vari aspetti del gioco e affermò che non aveva caratteristiche di riscatto.

RECENSIONI
Amiga Power 6 (Oct 1991) 10%
CU Amiga (Oct 1991) 53%
Datormagazin Vol 1989 No 16 (Nov 1989) 4/10
The Games Machine 23 (Oct 1989) 69%
TRUCCHI

 

– Non sprecare proiettili e salvali per distruggere i nemici più pericolosi

– Non tutti gli articoli “bonus” ti aiuteranno.

– Accovacciati per evitare gli  oggetti volanti.

– I grandi regali arrivano in piccole scatole!

– Attenti alle infermiere robuste

CONCLUSIONE 

Red Heat ( Danko) è un classico film d’azione anni 80 tagliato su misura per il nostro Swarzy ( solo Dolph Lundegh poteva impersonare lo stesso personaggio anche se con minor impatto). Il film si prestava benssimo a una conversione casalinga sottoforma d’arcade picchiaduro.Roba da manuale. Ocean software invece della solita ministra ha proposto qualcosa di diverso ( quantomeno ci ha provato ) . Probabilmente han pensato di dare un taglio cinematografico al gioco o qualcosa del genere. Per cui han scelto sì la via del picchiaduro a scorrimento ma con scelte originali. Prima di tutto vediam i personaggi in primo piano ( forse avevan viso Sword of Sodan) ma per ragioni inspiegabili si vedono solo dal busto in su .Probabilmente volevano simulare l’effetto pellicola. Inoltre si muovono solo a destra o sinistra .Inoltre gli sprites sono belli grossi

Il risultato e’ quindi una grafica ad alto impatto ma al prezzo di animazioni scadenti.Inoltre la varietà è limitata.Non brilla la scelta della paletta dei colori su amiga e le musiche sono anonime. La giocabilità è discreta ma molto limitata dai movimenti e la scarsa varietà porta presto ad un gameplay ripetitivo. A poco servono i sottogiochi d’intermezzo che strappano poco piu di un sorriso. Manca anche una vera schermata finale

Indicato ai fan del film ed agli amanti sfegatati dei picchiaduro a scorrimento.

.

VERSIONI GIOCO

Versione C64

Versione Amiga

Versione Zx Spectrum

Versione Amstrad Cpc

 


PLAYRETRO.IT E’ SU FACEBOOK!!  👾👀

Seguimi se ti va su Facebook! ⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️

🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝

V

Lascia un commento!

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

PLAYRETRO.IT